US Open, pronostico rispettato: Medvedev batte Auger-Aliassime e vola in finale

Daniil Medvedev è il primo finalista degli US Open: il russo batte, in maniera tutto sommato agevole, Felix Auger-Aliassime e vola in una finale Slam per la seconda volta in stagione

Foto Ray Giubilo

Pronostico rispettato nella prima semifinale degli US Open: Daniil Medvedev batte Felix Auger-Aliassime 6-4 7-5 6-2 e centra la seconda finale Slam della sua stagione, terza in carriera. Agli US Open 2019, ci fu grande lotta contro Rafael Nadal, agli Australian Open 2021, invece, fu un totale assolo di Novak Djokovic. Chi affronterà questa volta? La semifinale tra il numero 1 del mondo e Alexander Zverev ci darà la risposta. Questo risultato, inoltre, permette al moscovita, già ampiamente qualificato per le Nitto ATP Finals di Torino, di scavalcare Stefanos Tsitsipas al secondo posto della Race 2021, legittimando ancora di più la sua seconda posizione nella classifica mondiale.

Il primo set viene vissuto con buona tranquillità dal russo: il canadese flirta con il doppio fallo sin dall’alba del match e, nel settimo game, perde il servizio, spedendo Medvedev verso il 6-4. I rimpianti, per il numero 15 del mondo, sono tutti concentrati nella seconda frazione, dove è lui a volare avanti di un break. Sul 5-3, tuttavia, il numero 2 del mondo annulla due set point e conquista 15 dei successivi 17 punti, completando la rimonta sul 7-5. Il terzo set, infine, è un totale dominio del tennista più quotato: Auger-Aliassime, sconfortato, molla la presa completamente e cede di schianto, 6-4 7-5 6-2, un match durato appena 2 ore e 4 minuti, decisamente troppo poco per essere la semifinale di uno Slam: la sconfitta del canadese, dunque, ci conferma che il nuovo numero 10 del mondo sarà Casper Ruud, che irromperà nella top 10 per la prima volta in carriera.

I video di Il Tennis Italiano

Guarda tutti i video di Il Tennis Italiano >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA