Babolat presenta Vertuo, nuova gamma padel potente e leggera

La nuova collezione padel di Babolat si compone di tre modelli, Technical Vertuo, Air Vertuo e Counter Vertuo, pale che si caratterizzano per leggerezza e flessibilità

La famiglia padel di Babolat si allarga e accoglie la collezione Vertuo, gamma di racchette di ultima generazione che si caratterizza per leggerezza e flessibilità.

La gamma Vertuo si compone di tre modelli - Technical Vertuo, Air Vertuo e Counter Vertuo -, studiate per tipologie di giocatori diversi ma con un denominatore comune: la spiccata predisposizione a spinta e maneggevolezza.

1/3

Il modello Technical Vertuo

Le tecnologie adottate in questi attrezzi mirano ad aumentare comfort e facilità di gioco. Una su tutte Soft Fiber, l'utilizzo di fibre morbide e flessibili sulla superficie della racchetta, cui si aggiunge Black eva, una gomma particolarmente elastica. Un nuovo materiale in elastomero è stato poi integrato alla grafite nel cuore della racchetta, allo scopo di ridurre le fastidiose vibrazioni derivanti dall'impatto con la palla.

Il comfort, si sa, è una qualità fondamentale nella scelta di una racchetta, che si traduce anche in un minor affaticamento del braccio.

A favorire potenza e precisione interviene HPS, sistema studiato per ottimizzare la distribuzione e la dimensione dei fori su ogni modello.

Di seguito le caratteristiche dei tre modelli:

Technical Vertuo - è la pala per giocatori tecnici, decisivi in attacco. Per questa tipologia di giocatori la precisione è imprescindibile, agevolata dalla sagoma di foratura adattata alla forma di diamante della racchetta.

Air Vertuo - una racchetta estremamente maneggevole e potente, che punta sulla velocità di gioco. Il tutto grazie alla sua nuova forma ibrida e al suo peso leggero.

Counter Vertuo - la tolleranza è l’elemento chiave di questo modello. Una racchetta molto permissiva grazie a una nuova forma ottenuta con un punto dolce più ampio. Così restituire ogni palla sarà più facile.

1/6

Il modello Technical Vertuo

© RIPRODUZIONE RISERVATA
TUTTO SU ROGER, RAFA E NOLE