Circolo non affiliato Fit, società affiliata... Un paradosso da risolvere

Circolo non affiliato Fit, società affiliata... Un paradosso da risolvere

Pepe Rigamonti racconta quanto accaduto ad un circolo lombardo: se affittasse i campi ad una Asd impegnata nei campionati Fitsi troverebbe nella bizzara situazione di non poter più svolgere le attività per l'ente al quale è affiliato

Lo studio del Politecnico di Torino: il rischio del tennis tende a zero

Lo studio del Politecnico di Torino: il rischio del tennis tende a zero

Ginnastica artistica e tennis gli sport più sicuri: il report consiste in un fascicolo di 404 pagine consegnato al Ministro Spadafora.

Torino, ecco perché hai le tue chance

Torino, ecco perché hai le tue chance

È andata bene la presentazione del progetto “Torino City Lab”, candidatura della città sabauda a ospitare le ATP Finals dal 2021. La bellezza della città e la qualità dell'impianto giocano a favore, ma altre città sono più attrezzate sul piano economico. Punti forti e incognite del sogno torinese.

«La Giustizia deve restare "cosa" delle Federazioni»

«La Giustizia deve restare "cosa" delle Federazioni»

Pesanti affermazioni di Enrico Cataldi: l'ex Generale dei Carabinieri si dimette dal ruolo di Procuratore Generale dello Sport, affermando che non c'è spazio per figure al di sopra delle parti. La giustizia sportiva propone qualche paletto in più, ma rimane la bruttura peggiore: c'è troppo potere per i Consigli Federali.

Lorenzi nel Toyota Team, verso Tokyo 2020

Lorenzi nel Toyota Team, verso Tokyo 2020

Ecco svelato il nuovo impegno di Paolo Lorenzi: il toscano è fra i dieci ambasciatori della campagna "Start Your Impossible" lanciata da Toyota, partner delle prossime quattro edizioni dei Giochi Olimpici. Il progetto promuove tramite gli atleti le nuove soluzioni per la mobilità ideate dalla casa giapponese. La presenza di Lorenzi vale doppio: è raro trovare il tennis in iniziative legate ai Giochi Olimpici.

“Giorgi, le regole FIT sono (anche) affar tuo”

“Giorgi, le regole FIT sono (anche) affar tuo”

Sorprendente e cervellotica sentenza del Collegio di Garanzia CONI. Viene ripristinata la squalifica a Camila Giorgi (9 mesi e 30.000 euro di sanzione) basandosi su un principio di difficile comprensione: la differenza tra “rapporto di tesseramento” e “tessera”. Camila dovrebbe rispondere dei regolamenti FIT nonostante non fosse tesserata all'epoca del rifiuto alla Fed Cup.

Il Collegio CONI "salva" Marco Cecchinato

Il Collegio CONI "salva" Marco Cecchinato

IL CASO – Dichiarata l'estinzione del procedimento a carico del siciliano: l'organo di primo grado non ha rispettato la scadenza di 90 giorni per depositare la sentenza. E' il secondo colpo di fortuna di “Ceck”, che peraltro assorbe quello del secondo grado (quando la Procura non aveva chiesto sanzioni per la sua attività con le scommesse). TIU a parte, potrà ripartire. Per lui è una grande chance. Guai a sprecarla.

IL GIUDIZIO DEL COLLEGIO DI GARANZIA

Si dimettono i vertici della Coni Servizi

Gianni Petrucci e Raffaele Pagnozzi si sono dimessi dalla Coni Servizi. “Una scelta coerente - hanno detto - per evitare salti nel buio all'intero sistema”.