Shuai Peng appare in video a Pechino, ma sarà vero? L'occidente non abbassa la guardia

Shuai Peng appare in video a Pechino, ma sarà vero? L'occidente non abbassa la guardia

La tennista cinese è apparsa nuovamente in pubblico, almeno stando a quanto testimoniato da un video diffuso dai media statali del suo Paese. Sarà vero? E se sì, è liberà?

Dalla Cina affermano: "Peng apparirà presto in pubblico"

Dalla Cina affermano: "Peng apparirà presto in pubblico"

Il Global Times fornisce nuovi sviluppi sulla vicenda riguardante Shuai Peng.

Nitto Atp Finals, Novak Djokovic: "La WTA fa bene a tagliare i rapporti con la Cina. Zverev? Sfida durissima"

Nitto Atp Finals, Novak Djokovic: "La WTA fa bene a tagliare i rapporti con la Cina. Zverev? Sfida durissima"

Le dichiarazioni del numero 1 del mondo dopo il successo nettissimo su Cameron Norrie, il terzo su tre nel Round Robin delle Nitto ATP Finals di Torino.

Caso Peng Shuai, la WTA non scende a compromessi. Steve Simon: "Pronti a sospendere i nostri tornei in Cina"

Caso Peng Shuai, la WTA non scende a compromessi. Steve Simon: "Pronti a sospendere i nostri tornei in Cina"

Le parole pronunciate alla CNN dal capo della WTA a seguito della scomparsa della tennista cinese Peng Shuai, che ha sconvolto il mondo intero

Caso Shuai Peng: l'ATP pronta a sostenere la richiesta della WTA di indagare sulle accuse di violenza sessuale

Caso Shuai Peng: l'ATP pronta a sostenere la richiesta della WTA di indagare sulle accuse di violenza sessuale

Le dichiarazioni di Andrea Gaudenzi, presidente dell'ATP, sul caso della tennista cinese

Peng Shuai è sparita dopo le accuse di stupro all'ex vice Premier cinese

Peng Shuai è sparita dopo le accuse di stupro all'ex vice Premier cinese

La semifinalista degli Us Open 2014 ed ex numero 14 del mondo è scomparsa da una settimana. Dieci giorni fa, tramite un post Weibo, aveva ammesso l'aggressione di Zhang Ghaoli, ex vice-primo ministro cinese.

Peng-Van Uytvanck: è bagarre via social

Peng-Van Uytvanck: è bagarre via social

Si sposta sul web la vicenda che è costata una squalifica di 6 mesi (poi dimezzata) alla cinese. Le versioni dei fatti sono diametralmente opposte, con la Van Uytvanck che ha parlato addirittura di “stalking”. Il gesto della Peng non è stato elegante, ma chiamare in causa l'organo anti-corruzione è stato eccessivo. Le truffe sono altre.

Tre mesi a Shuai Peng, ma non è match-fixing

Tre mesi a Shuai Peng, ma non è match-fixing

Sospensione di tre mesi e multa di 5.000 dollari per la cinese Shuai Peng, ex n.1 WTA in doppio, caduta nella rete della TIU. Ma il match-fixing non c'entra nulla: alla vigilia di Wimbledon 2017 lei e il coach (anch'egli sanzionato) hanno offerto dei soldi alla sua compagna Alison Van Uytvanck per ritirarsi, e permetterle di giocare con Sania Mirza. Farà appello.

Da Martina a Marta, ventidue anni dopo

Da Martina a Marta, ventidue anni dopo

Era dal 1996 che una 15enne non superava un turno all'Australian Open. A bissare il record di Martina Hingis ci ha pensato Marta Kostyuk, ucraina dalle idee chiare, con Ivan Ljubicic come manager. Nel 2017 vinceva il torneo juniores, mentre dodici mesi dopo può puntare al terzo turno fra le grandi, e giura di non aver paura di nessuna. "Sento di poter fare tutto ciò che voglio".

Super Peng: Nanchang è sua

Super Peng: Nanchang è sua

Continua lo splendido 2017 di Shuai Peng: a inizio anno era fuori dalle prime 100, ma a suon di risultati lunedì sarà numero 23. Frutto del +9 dovuto al titolo a Nanchang: è diventata presto la favorita numero uno a causa delle eliminazioni delle altre teste di serie, e ha rispettato il pronostico battendo Nao Hibino in finale.