COCO GAUFF, ENFANT PRODIGE

COCO GAUFF, ENFANT PRODIGE

A quindici anni, Coco Gauff è diventata la più giovane a superare le qualificazioni di Wimbledon, dove poi ha sconfitto Venus Williams e raggiunto gli ottavi di finale, al punto da diventare la vera protagonista dei Championships, una delle giocatrici più attese allo US Open e la figura che potrebbe ridare slancio a un tennis femminile in crisi di identità. Ecco la sua storia.

Cori Gauff, quando il passato non insegna nulla

Cori Gauff, quando il passato non insegna nulla

La giovane promessa Cori Gauff ha firmato il suo primo contratto: vestirà New Balance. Nonostante le restrizioni per le giovani atlete, l'americana è già un personaggio, con tutti i rischi che comporta. Possibile che i casi del passato non abbiano insegnato nulla?

14 anni: professioniste o ancora bambine?

14 anni: professioniste o ancora bambine?

La precocità di Cori Gauff riaccende il dibattito sulla norma WTA, inaugurata nel 1995, che limita l'accesso ai tornei professionistici per le ragazze sotto i 18 anni. Il padre e Mouratoglou pensano che sia un'ingiustizia, il sindacato replica dicendo che è un modo per tutelare le carriere. In effetti, oggi durano di più e ci sono meno ritiri precoci.

La tredicenne che vuole sbarcare nel tour WTA

La tredicenne che vuole sbarcare nel tour WTA

Finalista allo Us Open Junior, Cori Gauff si sente già pronta per il circuito professionistico. Le norme WTA, tuttavia, vietano l'attività a chi non ha ancora compiuto 14 anni. Le regole furono varate negli anni 90, dopo il caso Capriati. “Non è giusto limitare lo sviluppo di una giocatrice” dice Mouratoglou, che la ospita nella sua accademia.