notizia flash

Boris Becker trova subito un impiego: lavorerà per Eurosport

0

THE LIST

10

QUANDO I SOGNI DIVENTANO REALTÀ

Gli argentini erano circa in 4.000 alla Zagreb Arena, e sembrava di giocare alla Bombonera di Buenos Aires. La gran parte dei tifosi si è sobbarcata 11.000 chilometri per stare a fianco dell’albiceleste, e stavolta, finalmente, possono tornare a casa col sorriso.
9

QUANDO I SOGNI DIVENTANO REALTÀ

“Ringrazio chi non mi ha lasciato ritirarmi”. Sembra una frase banale, in realtà contiene passato, presente e (si spera) anche futuro di Juan Martin Del Potro. La sua carriera sembrava finita nel 2015, e invece ha appena raccolto la sua più grande soddisfazione.
8

QUANDO I SOGNI DIVENTANO REALTÀ

Il grande deluso di Zagabria. Tutti i croati sono usciti a testa bassa, ma lui di più. A 38 anni ha dimenticato l’addio alla nazionale per servire la causa e sul 2-2 poteva diventare eroe nazionale. Invece è crollato nella maniera peggiore, contro un avversario che doveva battere.
7

QUANDO I SOGNI DIVENTANO REALTÀ

Nel week-end di Zagabria, Federico Delbonis sembrava destinato a non scendere nemmeno in campo, invece è diventato uno dei trascinatori. Proprio lui che in tutta la carriera, sul veloce al coperto, aveva vinto appena cinque (5!) incontri. Ha fatto 6. Al Superenalotto.
6

QUANDO I SOGNI DIVENTANO REALTÀ

Un Diego Armando Maradona indiavolato sugli spalti, per tre giorni interi, è più che sufficiente per far capire il significato di una Coppa Davis per l’Argentina. Juan Martin Del Potro l’ha ringraziato a modo suo, con la Wilson nera che ha steso Cilic al quinto set.
5

QUANDO I SOGNI DIVENTANO REALTÀ

Una foto che dice tutto. Capitan Orsanic ha vietato agli argentini di guardare l’Insalatiera nel corso della settimana, ma alla fine se la sono portata a casa. I croati, invece, l’hanno osservata, annusata, quasi toccata, ma possono solo invidiarla ai colleghi.
4

QUANDO I SOGNI DIVENTANO REALTÀ

La finale l’ha chiusa Federico Delbonis, ma l’eroe resta – ovviamente – Del Potro. È lui che ha battuto Andy Murray in semifinale, ed è lui che ha fatto fuori Cilic in cinque set, rompendosi pure il mignolo della mano sinistra nel corso del match. Non è stato un problema.
3

QUANDO I SOGNI DIVENTANO REALTÀ

Lui ha ringraziato chi l’ha aiutato a trovare la forza per andare avanti, e ora è chi l’ha aiutato a trovare la forza per andare avanti a ringraziare lui. In Argentina l’hanno accolto come un eroe dopo l’argento olimpico, chissà cosa può succedere adesso.
2

QUANDO I SOGNI DIVENTANO REALTÀ

L’hanno sognata per anni, sfiorata quattro volte, e finalmente la possono portare a casa, dicendo addio al triste record di finali perse senza alcun successo. L’Argentina è la quindicesima nazione a vincere la mitica Insalatiera, la prima del Sudamerica.
1

QUANDO I SOGNI DIVENTANO REALTÀ

Eccoli tutti insieme, i cinque eroi del week-end di Zagabria. Del Potro e Delbonis, certo, ma anche Guido Pella, Leonardo Mayer e il capitano della rinascita Daniel Orsanic. Ha ricostruito l’unità del team, non ha sbagliato una mossa, e oggi è l’uomo del miracolo.

top stories

storie italiane

Sposta