Fabio Fognini dopo la sconfitta con Delbonis: "Ho giocato male. Sinner e Musetti? Basta, basta... sempre la stessa domanda!"

Le parole dell'azzurro dopo la sconfitta odierna patita per mano di Federico Delbonis

Foto Ray Giubilo

L'esperienza di Fabio Fognini al Roland Garros è terminata al terzo turno. Il ligure, liquidato nettamente in tre set da Federico Delbonis, si è soffermato senza troppi giri di parole sulla sconfitta odierna. "L'analisi è chiara: ho giocato molto male a tennis oggi - rivela l'azzurro -. Non sapevo come vincere. Voglio dire, Federico era davvero solido e in fiducia. È tutto".

Sintetico, preciso e obiettivo. Fognini, dopo l'ennesima domanda sulla Next Gen azzurra, decide di metterci un freno. "Cosa ci puoi dire sui giovani Jannik Sinner e Lorenzo Musetti? Basta, basta... - ha sbottato Fabio -. Ogni volta che mi incontri (riferito al giornalista, ndr) mi fai sempre la stessa domanda. La sai già la risposta. Te l'ho data un milione di volte in un mese. Basta che fai copia e incolla di quello che scrive la stampa italiana".

© RIPRODUZIONE RISERVATA