BANDA ROSSA

Australian Open, Day 5: Seppi-Karlovic intorno alle 4

0

Challenger Napoli: la sceneggiata di Rameez Junaid

Curiosa vicenda al torneo challenger di Napoli. La coppia polacca composta da Kamil Majchrzak e Mateusz Kowalczyk è stata squalificata mentre affrontava il duo anglo-australiano Skupski-Junaid. Motivo? Dopo aver sbagliato una prima palla di servizio, Majchrzak ha scagliato via una palla d'istinto, senza particolari intenzioni violente. La palla, tuttavia, ha colpito alla testa Junaid. L'australiano si è accasciato per terra, facendo una scenata francamente esagerata in relazione alla gravità dell'episodio. Con una decisione quantomeno fiscale, l'arbitro ha optato per la squalifica immediata del duo polacco. A termini di regolamento potrebbe aver avuto ragione, ma ci si domanda se si sarebbe comportato così se Junaid non avesse avuto una simile reazione...
7 aprile 2016

Curiosa vicenda al torneo challenger di Napoli. La coppia polacca composta da Kamil Majchrzak e Mateusz Kowalczyk è stata squalificata mentre affrontava il duo anglo-australiano Skupski-Junaid. Motivo? Dopo aver sbagliato una prima palla di servizio, Majchrzak ha scagliato via una palla d'istinto, senza particolari intenzioni violente. La palla, tuttavia, ha colpito alla testa Junaid. L'australiano si è accasciato per terra, facendo una scenata francamente esagerata in relazione alla gravità dell'episodio. Con una decisione quantomeno fiscale, l'arbitro ha optato per la squalifica immediata del duo polacco. A termini di regolamento potrebbe aver avuto ragione, ma ci si domanda se si sarebbe comportato così se Junaid non avesse avuto una simile reazione...

Sposta