Attenzione: Del Potro è tornato sul serio

Attenzione: Del Potro è tornato sul serio

Juan Martin Del Potro completa la splendida settimana ad Acapulco battendo anche Kevin Anderson, terzo top-10 in tre giorni, e conquista il suo titolo più importante dal lontano 2014. Di solito entrava in forma più in là: una grande notizia per i suoi tifosi. "Delpo" risale al n.8 ATP e fino ad agosto deve difendere meno di 500 punti. Può fare grandi cose.

Acapulco: da torneo qualsiasi a gioiello

Acapulco: da torneo qualsiasi a gioiello

Il passaggio dalla terra al cemento ha cambiato completamente faccia al torneo di Acapulco. Ha attirato i big, quindi pubblico, sponsor e interesse mediatico, generando un business da 32 milioni. I biglietti erano finiti già a novembre, l’accordo fra organizzatori e proprietari dell’impianto è stato rinnovato per altri 10 anni, e presto arriverà un nuovo stadio.

Del Potro, un diesel che sta carburando

Del Potro, un diesel che sta carburando

Per la prima volta dal 2014, Juan Martin Del Potro ha iniziato la stagione a gennaio. Per ora i risultati non sono granché, ma non c'è da allarmarsi: da sempre, l'argentino trova la forma ideale durante la stagione. Dei suoi 20 titoli ATP, soltanto 5 sono arrivati nei primi tre mesi dell'anno. Ad Acapulco ha battuto Ferrer.

La magia di Jack Sock è già finita?

La magia di Jack Sock è già finita?

Jack Sock aveva vissuto un finale di 2017 da sogno, col titolo al Masters 1000 di Parigi Bercy, l’ingresso nella top-10 e la qualificazione alle ATP Finals, con tanto di semifinale. Ma nell’anno nuovo le cose stanno andando in maniera ben diversa. In quattro tornei ha vinto appena un incontro: fra i primi 80 del mondo un solo giocatore ha fatto peggio di lui.

Da Dubai ad Acapulco, 20 ore di diretta al giorno

Da Dubai ad Acapulco, 20 ore di diretta al giorno

Mentre la Scandinavia ha perso il suo canale tematico tennistico, che pure aveva contenuti molto pregiati, arriva una settimana in cui potremmo avere fino a 20 ore di tennis al giorno, dalle 11 del mattino fino all'alba inoltrata. I fusi orari daranno una mano a SuperTennis, che detiene i diritti dei 4 tornei ATP-WTA.

Acapulco: “Ci proveremo con Federer”

Acapulco: “Ci proveremo con Federer”

Nonostante la vittoria di un giocatore di secondo piano (Sam Querrey), gli organizzatori del torneo di Acapulco sono molto soddisfatti: “Djokovic si è trovato bene, a Wimbledon parleremo di nuovo col suo entourage”. Nel 2018 si festeggeranno i 25 anni: il direttore Raul Zurutuza sa bene chi potrebbe essere la ciliegina sulla torta....

Querrey Show: si inchina anche Rafa

Querrey Show: si inchina anche Rafa

Sam Querrey incanta Acapulco. L’americano, n.40 ATP, ha sconfitto Rafael Nadal con il punteggio di 6-3 7-6(3) in 95 minuti e conquista il nono titolo in carriera. Per lo spagnolo non c’è stata storia, ha dovuto inchinarsi alla potenza e ai 19 aces dell’americano. Grazie a questa vittoria, Sam salirà al numero 26.

Nadal il messicano, ma occhio a Querrey

Nadal il messicano, ma occhio a Querrey

Rafa mantiene l'imbattibilità ad Acapulco con una netta vittoria su Marin Cilic. Prima lo aiutano gli errori del croato, poi è bravo a controllare il ritorno di Marin. Finale non semplice in arrivo: niente Kyrgios, ma un ottimo Sam Querrey. L'americano si trova a meraviglia con i rimbalzi alti del cemento americano.

Il paradiso circondato dalla criminalità

Il paradiso circondato dalla criminalità

Pochi sanno che lo stato messicano del Guerrero, dove si trova Acapulco, ha un enorme tasso di criminalità e il torneo viene monitorato con attenzione affinchè i tennisti non percepiscano cosa accade all'esterno. Ma fanno un gran lavoro: i giocatori sono super contenti e non è ancora tramontata l'idea di organizzare un Masters 1000.

Ora nell'album di Nick c'è anche Djokovic

Ora nell'album di Nick c'è anche Djokovic

Dopo Nadal e Federer, Nick Kyrgios aggiunge anche Novak Djokovic alla sua collezione di vittime illustri: alla prima coi “big” vince sempre lui. Ad Acapulco spara 25 ace, approfitta dell’unico passaggio a vuoto del n.2 ATP e lo fa fuori in due set, con un tennis stellare. Non giocherà sempre così, ma quando gioca così…

Vince Djokovic, ma Del Potro è già super

Vince Djokovic, ma Del Potro è già super

Spettacolo ad Acapulco nel big match del secondo turno: Juan Martin Del Potro conferma di non aver il minimo timore nell’affrontare Djokovic, ma stavolta si ferma a un passo dall’impresa. “Nole” la spunta 4-6 6-4 6-4 e si prende la rivincita delle Olimpiadi di Rio de Janeiro.

Kyrgios zittisce il pubblico: “Ci chieda scusa”

Kyrgios zittisce il pubblico: “Ci chieda scusa”

Un gruppo di spettatori sostengono di essere stati intimiditi dall'australiano durante il match ad Acapulco contro Dudi Sela. “A un certo punto ci siamo spaventati” ha detto uno di loro. L'episodio non è così significativo, ma ricorda quanto accaduto a Shanghai. 

Nadal comanda, Lorenzi non può farci niente

Nadal comanda, Lorenzi non può farci niente

Lo spagnolo offre un'ottima versione di sé e lascia appena due game al numero 1 italiano. Nessun problema al ginocchio destro nonostante una fasciatura: Rafa correva come ai bei tempi e ha mostrato una notevole aggressività. Il suo bilancio ad Acapulco parla di 12 vittorie e 0 sconfitte. 

Sorpresa: Novak Djokovic giocherà ad Acapulco

Sorpresa: Novak Djokovic giocherà ad Acapulco

Colpo degli organizzatori dell’ATP 500 messicano: ad appena quattro giorni dal via sono riusciti a strappare il “sì” di Novak Djokovic. Sembrava che il numero 2 del mondo dovesse rientrare solamente a Indian Wells, invece ha cambiato programmi. Nel frattempo, è finito online per sbaglio un piccolo battibecco con la moglie Jelena.

Nadal: nuovo look, nuovi tornei e… nuova racchetta?

Nadal: nuovo look, nuovi tornei e… nuova racchetta?

Dopo le voci su un trapianto di capelli a cui Nadal si sarebbe sottoposto in una clinica di Madrid, ora circola un video del campione maiorchino in allenamento, con un telaio dipinto interamente di nero. Basta un rapido sguardo per capire che non sa tratta di una Babolat, sponsor che lo accompagna fin da bambino. Nel frattempo, "Rafa" ha ufficializzato la sua presenza all’ATP 500 di Acapulco.