di Tommaso Vitali
15 November 2022

WTA, ufficializzato il calendario fino agli US Open: a Roma, anche il torneo femminile si giocherà dall'8 al 21 maggio

Per gli Internazionali BNL d'Italia, la WTA ha deciso di adeguare il torneo alla lunghezza e alla dimensione di quello maschile

Foto Ray Giubilo

La WTA ha ufficializzato il calendario dei tornei che andranno in scena nei primi sei mesi della stagione 2023 fino ad arrivare alla conclusione degli US Open.

Nell'anno in cui l'organizzazione del circuito femminile festeggia il suo 50° anniversario, il calendario si aprirà con la United Cup in Australia. Il nuovo evento a squadre in collaborazione con Tennis Australia e ATP che coinvolgerà donne e uomini, si giocherà tra Brisbane, Perth e Sydney. Parallelamente a questa competizione, si giocheranno il WTA 500 di Adelaide e il WTA 250 di Auckland.

Le modifiche al calendario includono un nuovo evento WTA 250 ad Austin, in Texas, e un evento WTA 250 a Merida, in Messico, entrambi in programma a febbraio.

Il calendario 2023 includerà i seguenti eventi WTA 1000: il Dubai Duty Free Tennis Championships, il BNP Paribas Open (Indian Wells), il Miami Open, il Mutua Madrid Open, gli Internazionali BNL d'Italia (Roma), il National Bank Open (Montreal) e il Western & Southern Open (Cincinnati). Durante questo periodo si svolgeranno anche 10 tornei WTA 500 e 24 eventi WTA 250.

A Roma si giocherà dall'8 al 21 maggio negli stessi giorni del torneo maschile, con la WTA che ha deciso di adeguare la competizione femminile alla lunghezza e alla dimensione di quella maschile.

"Mentre la WTA celebra il suo 50° anniversario, il calendario 2023 mette in mostra l'incredibile ampiezza e portata del tennis femminile - ha dichiarato Steve Simon, Presidente e CEO della WTA - Siamo entusiasti e orgogliosi di mostrare i nostri fantastici eventi al nostro pubblico globale di oltre 900 milioni di fan, con tornei in sei continenti e oltre 20 paesi da gennaio all'inizio di settembre".

I video di Il Tennis Italiano

Guarda tutti i video di Il Tennis Italiano >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA