Us Open, Novak Djokovic. "La partita di domenica sarà la più importante della mia carriera"

Le dichiarazioni del numero 1 del mondo, che ha espresso tutta la propria gioia per aver raggiunto l'ennesima finale Slam della carriera e per essere ad un passo dal Grand Slam.

Foto Ray Giubilo

Novak Djokovic è ad un passo dal riscrivere nuovamente la storia del tennis. Il fuoriclasse serbo ha vinto la durissima semifinale degli Us Open con Alexander Zverev ed ora è ad un solo successo dal Grand Slam, un'impresa che nel tennis maschile manca dal 1969 (realizzata da Rod Laver).

"La partita con Sascha è stata la più complicata del torneo ma lo avevo previsto" - ha affermato il numero 1 del mondo. "Zverev sta vivendo un momento d'oro e veniva da un bel filotto di vittorie. Sapevo - ha ribadito Novak - sarebbe stata una grande sfida. Lui ha iniziato molto bene ma pur trovandomi sotto di un set sapevo che potevo ancora giocarmela. Ormai - ha dichiarato ancora il venti volte campione Slam - sono abituato a vivere questo tipo di situazioni negli ultimi giorni. Vincere secondo e terzo è stato fondamentale, perché, pur perdendo un po' di concentrazione nel quarto, ciò mi ha permesso di giocare il quinto set ed in quel frangente - ha proseguito il campione di Belgrado - lui era esausto. Il gap infatti è stato subito ampio e ciò mi ha consegnato il successo. Credo - ha chiosato Djokovic sulla disamina della partita - sia stato uno dei migliori match che ho mai disputato".

Alla vigilia della storica finale con il numero 2 del mondo Daniil Medvedev, il dominatore del circuito non ha nessuna intenzione di cambiare qualcosa nella sua routine: "Devo continuare a vivere la mia vita con tranquillità - ha affermato. "So che si parla di storia e di tutto ciò che c'è in gioco però io ho bisogno di rispettare ciò che faccio solitamente. Mi isolo e - dice ancora Novak - raccolgo tutta l'energia per la prossima battaglia. L'ho già detto in campo che tratterò questa partita come fosse l'ultima perchè è la più importante della mia carriera".

Sul suo avversario è stata poi questa la sua considerazione: "Sul cemento quest'anno ha vinto tantissimo. So cosa mi aspetta. Lui ha già diverse finali in uno Slam ed è arrivato il momento di fare il grande passo".

I video di Il Tennis Italiano

Guarda tutti i video di Il Tennis Italiano >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA