di Giona Maffei
- 13 November 2020

Sofia: Sinner sfida Mannarino, in palio la prima finale ATP

L'altoatesino, dopo aver battuto de Minaur, affronta il francese testa di serie numero 5 per l'accesso all'atto conclusivo del torneo

Foto Ray Giubilo

Jannik Sinner va a caccia della sua prima finale nel circuito maggiore. L'altoatesino ha raggiunto le semifinali al torneo ATP 250 di Sofia, battendo tra gli altri anche il numero 25 del mondo Alex de Minaur, probabilmente l'avversario più temibile sulla carta tra quelli che erano rimasti in gioco. L'altoatesino non si è mostrato nella sua miglior versione, tra qualche piccolo fastidio e un servizio che necessita ancora di parecchio lavoro. Nonostante ciò, l'allievo di Riccardo Piatti ha eliminato prima chi lo aveva battuto agli Australian Open meno di un anno fa (Fucsovics) poi un giocatore in grande forma come Huesler, per chiudere con il successo meritato su de Minaur, che soprattutto nella prima parte del match ha dato il 200% nel tentativo di vendicare la sconfitta alle Next Gen Finals del 2019.

In semifinale Sinner trova Adrian Mannarino, testa di serie numero 5 del torneo. Il transalpino può rappresentare un'insidia per Jannik, essendo mancino e avendo quindi numerose armi per poter impensierire il sudtirolese. Parlando del suo avversario, però, Sinner non si è mostrato così spaventato da questo dettaglio: "Non mi faccio mai problemi per l’avversario che devo affrontare. Certo preferisco giocare contro un destro, il mancino è una difficoltà in più, però ad esempio contro Rafa non mi sono trovato così tanto in difficoltà come pensavo. Mannarino serve molto bene, gioca molto piatto soprattutto con il rovescio, ha grande esperienza".

Mannarino non ha fin qui affrontato avversari davvero pericolosi. Il transalpino ha battuto Martin Klizan, Egor Gerasimov e ai quarti ha superato in tre set Radu Albot, un giocatore forse più impegnativo dei due incontrati precedentemente, ma che fa meno paura di Sinner. Non a caso, Jannik è dato come il principale favorito per la vittoria finale tra i quattro rimasti ancora in gioco. I pronostici e il campo sono una cosa diversa, ma se in forma l'azzurro ha tutte le carte in regola per vincere la partita di oggi.

LEGGI ANCHE

Jannik Sinner ai raggi X: l'analisi del suo gioco

Quanto vale Sinner: sfoglia l'anteprima del numero in edicola

© RIPRODUZIONE RISERVATA
TUTTO SU ROGER, RAFA E NOLE