di Aliosha Bona
- 18 October 2020

A San Pietroburgo trionfa Rublev su Coric, Zverev si prende Colonia

Le due finali odierne, dopo quella in Sardegna, hanno visto trionfare Rublev e Zverev su Coric e Auger Aliassime

Consueta domenica di finali nel circuito Atp. La prima ad essersi conclusa è stata quella di Marco Cecchinato, sconfitto in due parziali lottati da Laslo Djere in Sardegna. Si giocava però anche a San Pietroburgo e a Colonia. In Russia trionfa il padrone di casa Andrey Rublev, più che mai in corsa per le Atp Finals: il moscovita ha sconfitto per 7-6(5) 6-4 un ritrovato Borna Coric, esprimendo un tennis in spinta con la solita cattiveria agonistica che lo contraddistingue. Il posto di Berrettini al 'Masters' di Londra è insidiato anche e soprattutto da Rublev, autore della stagione di gran lunga più positiva della sua giovane carriera.

Sempre di padrone di casa si parla quando ci si sposta in Germania. Alexander Zverev riscatta la sconfitta con Jannik Sinner vincendo il torneo casalingo ai danni del canadese Felix Auger-Aliassime (doppio 6-3). Una bella iniezione di fiducia per Sascha, presente anche la prossima settimana nel torneo di Colonia 2. Ci sarà anche Jannik Sinner, cui esordio è fissato per dopodomani contro Hubert Hurkcaz.

I risultati delle due finali:

SAN PIETROBURGO (Atp 500) - Andrey Rublev b. Borna Coric 7-6(5) 6-4

COLONIA (Atp 250) - Alexander Zverev b. Auger Aliassime 6-3 6-3

Di seguito gli highlights della finale di Colonia:

© RIPRODUZIONE RISERVATA
TUTTO SU ROGER, RAFA E NOLE