Roger Federer: "Il peggio è passato, ma serve pazienza"

Roger Federer ha parlato a margine di un evento organizzato da un suo sponsor

Foto Ray Giubilo

Il peggio è passato, ma serve pazienza”. Roger Federer mette fine al proprio silenzio e rassicura i fan sul proprio futuro. Il campione elvetico non si rassegna e continua a lavorare quotidianamente per poter rientrare nel circuito maggiore. Archiviata la partecipazione a Wimbledon, Roger ha annunciato la fine della sua stagione, il primo rientro in campo dopo la doppia operazione al ginocchio purtroppo non è stato definitivo. Dopo i primi due match disputati a Doha, Roger si era preso un’ulteriore pausa per rientrare sulla terra di Ginevra e disputare il Roland Garros. Sto bene, ogni giorno procedo con la riabilitazione e quando torni da un infortunio ogni giorno che passa è un giorno migliore”. Ha dichiarato il 20 volte campione slam a margine di un evento organizzato da un suo sponsor. Naturalmente Federer non sarà in campo nell’edizione 2021 della Laver Cup, ma ha già in mente di provare ad esserci per il 2022.

I video di Il Tennis Italiano

Guarda tutti i video di Il Tennis Italiano >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA