Miami Open, Fabio Fognini si arrende in tre set a Sebastian Korda

L'azzurro gioca un ottimo primo set ma subisce poi la rimonta del giovane statunitense

Foto Ray Giubilo

Fabio Fognini esce di scena al secondo turno del Miami Open 2021. Il numero due d'Italia, dopo aver usufruito di un bye al primo turno in quanto decima testa di serie del seeding, ha ceduto in rimonta con il punteggio di 1-6 6-4 6-2 in un'ora e 46 minuti di gioco al giovane statunitense Sebastian Korda. Il risultato rispecchia perfettamente quanto si è visto in campo. Nel primo set Fabio è stato difatti perfetto, in particolare nei game di risposta in cui ha ottenuto il 67% dei punti giocati (16 su 24). Sin dalle prime battute del secondo parziale, tuttavia, lo spartito del match è cambiato radicalmente. Il tennista a stelle e strisce ha innalzato notevolmente il ritmo, si è procurato ben 5 palle break nei primi due game di battuta di Fabio e alla quinta chance ha conquistato (nel terzo game) il break decisivo ai fini del set. Infine nel terzo parziale, Korda, sulla scia di quanto fatto nel secondo, ha realizzato nuovamente il break nel terzo gioco ed è stato bravissimo a salvare tre chance di controbreak consecutive nel quinto game, sul 3-2 in suo favore. Da quel momento la partita è sostanzialmente finita: lo statunitense ha infatti infilato un parziale di 14 punti a 1, con cui ha chiuso il match. Il prossimo avversario del 20enne americano sarà Aslan Karatsev, diciassettesima testa di serie del torneo e attualmente numero 27 della classifica mondiale.

SECONDO TURNO MIAMI

K. Nishikori b. A. Bedene 7-6(5) 5-7 6-4

M. Raonic b. J. Thompson 6-2 6-1

H. Hurkacz b. D. Kudla 7-6(5) 6-4

S. Tsitsipas b. D. Dzumhur 6-1 6-4

D. Galan. b. A. De Minaur 4-6 6-3 6-4

M. Cilic b. C. Garin 3-6 7-5 7-6(5)

A. Karatsev b. M. Kukushkin 6-4 6-3

U. Humbert b. J. Sousa 6-1 6-4

A. Mannarino b. M. Kecmanovic 6-3 6-4

D. Shapovalov b. I. Ivashka 6-7(5) 6-4 6-4

M. Fucsovics b. T. Kokkinakis 7-6(3) 6-7(4) 6-4

A. Rublev b. T. Sandgren 6-1 6-2

© RIPRODUZIONE RISERVATA
TUTTO SU ROGER, RAFA E NOLE