Matteo Berrettini: "Laver Cup? Sarà un onore avere Borg come capitano"

Matteo Berrettini è pronto a partecipare all'edizione 2021 della Laver Cup, in rappresentanza del Team Europe. L'azzurro si è dichiarato onorato di poter avere Bjorn Borg come capitano

Foto Ray Giubilo

Matteo Berrettini, dopo aver disputato un ottimo US Open, è pronto a riprendere la racchetta in mano per prepararsi alla Laver Cup, evento che si disputerà a Boston dal 24 al 26 settembre. L'azzurro rappresenterà il Team Europe insieme a Daniil Medvedev, Stefanos Tsitsipas, Alexander Zverev, Andrey Rublev e Casper Ruud, capitanati da Bjorn Borg (il vice sarà Thomas Enqvist). I loro avversari saranno i tennisti del Team World, ossia Felix Auger-Aliassime, Denis Shapovalov, Diego Schwartzman, Reilly Opelka, John Isner e Nick Kyrgios, capitanati da John McEnroe (il vice sarà Patrick McEnroe).

Il numero 7 del mondo, intervistato per conto del sito ufficiale della competizione, ha rilasciato alcune importanti dichiarazioni, rivelandosi impaziente di prendere parte ad uno degli eventi più spettacolari dell'anno. "Non vedo l'ora di partecipare alla Laver Cup quest'anno - afferma il finalista di Wimbledon -: spesso, negli spogliatoi, ho sentito parlare di questa gara dai ragazzi che già ne sono stati protagonisti e tutti loro mi hanno confermato che si tratta di un evento davvero elettrizzante. Giocare al TD Garden e, inoltre, avere Borg come capitano sono due elementi che renderanno quest'esperienza ancora più speciale".

I video di Il Tennis Italiano

Guarda tutti i video di Il Tennis Italiano >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA