Internazionali Bnl d'Italia, Nadal: "Il dolore al piede mi toglie la felicità e non è facile accettare la situazione. Parigi? Spero di esserci"

Le dichiarazioni del campione maiorchino dopo la sconfitta in ottavi di finale con Denis Shapovalov.

Rafael Nadal - Foto Felice Calabrò

Per la seconda volta in carriera su diciotto partecipazioni, Rafael Nadal non sarà nei quarti degli Internazionali BNL d'Italia. Il ventuno volte campione Slam si è infatti arreso a Denis Shapovalov, che lo ha sconfitto in rimonta 1-6 7-5 6-2, ed al solito problema al piede, che lo ha tenuto fuori per tutta la seconda metà di 2021. Un disagio sempre presente per Rafa, che ha parlato di ciò nella conferenza stampa post-partita: "Non si tratta di un nuovo infortunio, è sempre lo stesso. Sto provando a convivere con questo problema ma, purtroppo, la vita quotidiana è difficile". - ha affermato il campione spagnolo -. "Accettare ogni giorno questa situazione è frustrante, soprattutto perché non posso allenarmi con continuità. Oggi - ha proseguito il dieci volte campione a Roma - ho iniziato ad avvertire dolore dalla metà del secondo set e per me è diventato impossibile giocare. Non voglio sminuire Denis, che ha meritato di vincere, ma per me la situazione era complicata".

Poi, su esplicita domanda, Nadal ha spiegato nel dettaglio l'infortunio di cui soffre: "È un dolore permanente, a volte è molto forte mentre in altri casi è più gestibile. Mi piacerebbe poter parlare di altro, di tennis ma questo in questo momento per me è difficile. Il dolore mi toglie la felicità e sono certo che arriverà un momento in cui la mia testa dirà basta. Non solo per il tennis ma anche per la mia vita. Giocare, competere è ciò che più amo fare ma farlo in questo modo non è semplice".

Per questo la sua partecipazione al Roland Garros non è certa: "Non so cosa fare in questo momento, non so se allenarmi o riposare". - ha detto il nativo di Manacor -. "Certo andare a Parigi rimane l'obiettivo e spero di esserci ma la prima cosa che mi interessa è stare meglio. In questo momento è impossibile per me giocare ma forse fra qualche giorno le cose andranno meglio. Non so, parlerò col mio medico ed insieme valuteremo".

I video di Il Tennis Italiano

Guarda tutti i video di Il Tennis Italiano >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA