di Giona Maffei
- 10 October 2020

Iga Swiatek vince il Roland Garros 2020: dominata Kenin in finale

La polacca a 19 conquista il primo slam in carriera senza aver perso nemmeno un set, si arrende anche la statunitense campionessa in carica a Melbourne

Foto Ray Giubilo

Dal 2007 una giocatrice non arrivava alla vittoria del Roland Garros senza perdere nemmeno un set. In quell'occasione era stata Justine Henin, che all'epoca aveva 25 anni. Oggi ce l'ha fatta Iga Swiatek, che di anni ne ha 19 e la cui carriera è appena cominciata, o meglio, decollata. La polacca stende Sofia Kenin e mette la lode su un cammino straordinario che la porta a vincere il primo slam della sua carriera. Un successo meritato, nonostante i problemi fisici della statunitense abbiano sicuramente favorito in maniera ulteriore la classe 2001. I dati impressionanti non finiscono qui, perché con soli 28 game persi, Swiatek è la prima polacca di sempre a conquistare un torneo dello slam.

Fin dall'avvio Swiatek sembra in controllo del suo servizio, decisamente più efficace di quello della sua avversaria che invece subisce il break nel secondo gioco. Un passaggio a vuoto sul 3-1, però consente a Kenin di effettuare il controbreak e tornare in partita. Fondamentale per l'esito del set è l'ottavo game, quando Swiatek manca due palle break ma riesce nuovamente a strappare la battuta all'avversaria ai vantaggi. Da quel momento nessuna delle due riesce a tenere il servizio, e il parziale si conclude 6-4 per la polacca.

Kenin accusa maggiore fastidio in avvio di secondo set, e dopo aver vinto il game in apertura non riesce più a dare fastidio all'avversaria. A nulla serve il medical time out chiamato dall'americana, che lotta fino alla fine, ma deve cedere a un'incontenibile Swiatek.

"Spero che Kenin stia bene - ha detto un'emozionatissima Swiatek dopo il match -. Non so come sarebbe andata se non avesse avuto problemi Sono stata continua, ho cercato di essere aggressiva come nei turni precedenti. Non so cosa abbia fatto la differenza oggi, in questo momento non riesco a organizzare i miei pensieri".

© RIPRODUZIONE RISERVATA
TUTTO SU ROGER, RAFA E NOLE