Gaibledon, domani al via i quarti di finale agli Internazionali di tennis su erba naturale

All'ASD Tennis club Gaiba la superficie mette in evidenza gli outsider: avanti Bega, Simon e Lock

I primi a scendere in campo oggi sono stati i match che non si sono riusciti a terminare ieri per oscurità. Siamo al secondo turno del tabellone principale degli Internazionali di tennis su erba, all'ASD Tennis club Gaiba fino al 13 giugno. Il tipo di superficie, poco usuale per tanti dei giocatori, ha fatto la differenza in molti match.

Oltre ad alcune partite di doppio, erano rimasti da completare due incontri di primo turno, quello tra Pietro Rondoni e Omar Giacalone, vinto da quest’ultimo 6-4 2-6 6-4 e quello tra la testa di serie numero 2, Tobias Simon (425 ATP) e Andrea Picchione. Un match davvero all’ultimo respiro visto che è terminato a favore del tedesco 7-5 6-7 7-5, per un totale di 2 ore e 40 minuti di gioco. Ora Simon dovrà vedersela con un altro qualificato e compagno di allenamento di Picchione alla Galimberti Tennis Academy, ovvero Federico Bertuccioli. Simon fa del servizio un’arma, come dicono anche le statistiche hanno fermato a 22 il conto degli aces nel match e all’86% i punti vinti con la prima di servizio. Il tedesco, ha 30 anni e dalla sua 198 centimetri d’altezza. Stessa statura ma due anni in meno per Benjamin Lock di Harare nello Zimbabwe ma che vive negli Stati Uniti. Lock, testa di serie numero 5, oggi ha battuto in due set Luciano Darderi. Rimangono quindi in corsa la testa di serie numero 2 e 5, ma soprattutto la numero 1, Alessandro Bega che finora non ha ceduto neppure un set. Oggi con un doppio 6-4 si è liberato di Andrea Basso. Esce di scena anche Giovanni Fonio vittima del francese Arthur Reymond. L'italiano, dopo aver condotto il primo set, ha ceduto le armi all’avversario e nel terzo set non è riuscito a racimolare nessun game.

Come vedere i match

Domani gli incontri inizieranno dalle ore 11,00, l’ingresso è libero fino ad un massimo di 400 persone di capienza, sarà possibile prenotare in maniera gratuita l’entrata fino ad un massimo di 200 posti.

La prima semifinale del singolare si disputerà sabato 12 giugno alle ore 11,00, a seguire la seconda semifinale e non prima delle 15,00 la finale del doppio.

Gli incontri che si disputano nel campo centrale, sono visibili in live streaming sul portale dell'International Tennis Federation; sul canale Youtube del circolo e dal venerdì alla domenica su SuperTennix, la piattaforma on line della Federazione Italiana Tennis.

© RIPRODUZIONE RISERVATA