Francisco Cerundolo elogia Djokovic: "Nessuno aiuta gli altri più di lui, finirà la carriera con più Slam di Nadal e Federer"

Francisco Cerundolo, intervistato per il podcast '3iguales', ha elogiato Novak Djokovic e lo ho definito il tennista che più si muove per aiutare gli altri. L'argentino, inoltre, è convinto che il serbo terminerà la sua carriera con più titoli Slam rispetto a Rafael Nadal e Roger Federer

Novak Djokovic (Foto Ray Giubilo)

Francisco Cerundolo, che si trova in Canada per prepararsi al meglio in vista del Masters 1000 di Montreal (esordio contro Karen Khachanov), ha rilasciato un'intervista per il podcast 3iguales, emittente con cui ha potuto riflettere su una tematica che tiene spesso banco tra i media. Novak Djokovic è realmente una cattiva persona così come alcuni si ostinano a dire? Già in tantissimi hanno alzato la propria voce in passato e hanno, pian piano, contribuito a distruggere quest'idea, oggi certamente meno diffusa. Così come raccontato già dal papà del giovane serbo Hamad Medjedovic, anche il numero 25 del mondo ha rivolto grandi parole d'elogio nei confronti del 21 volte campione Slam, affermando che Djokovic aiuta tantissimo gli altri ed elevandolo persino rispetto a Rafael Nadal e Roger Federer, i suoi eterni rivali.

"Non considero Djokovic una cattiva persona - riflettutto il numero 2 d'Argentina -, tutto il contrario. Il problema è soltanto che molte persone sono innamorate ciecamente di Nadal e Federer, ma Novak dice sempre quello che sente, è una persona autentica e sono sicuro che terminerà la propria carriera con più titoli Slam rispetto a Rafael e Roger. Djokovic è il tennista che più di tutti si spende e aiuta i giocatori che vincono e che guadagnano meno, quelli che giocano i Futures o i Challenger".

I video di Il Tennis Italiano

Guarda tutti i video di Il Tennis Italiano >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA