Redazione
03 August 2022

Felix Auger-Aliassime: "Quest'anno sono un giocatore diverso"

Il giovane canadese, nella stagione del suo primo titolo a livello ATP, si prepara all'esordio nel torneo ATP 250 di Los Cabos

Foto Ray Giubilo

Archiviata con alterne fortune la stagione su erba, Felix Auger-Aliassime è pronto all'avventura sul cemento nordamericano. Il numero 9 del mondo, che sul veloce indoor di Rotterdam ha conquistato a febbraio il suo primo titolo ATP dopo otto finali perse, sarà la testa di serie numero 2 del torneo messicano di Los Cabos.

Le sconfitte, anche quelle pesanti, aiutano a crescere. Il nuovo Felix sembra aver appreso la lezione e cambiato completamente mentalità. "Perdere tutte quelle finali - ha dichiarato l'ex numero 2 del mondo juniores - è stata molto dura dal punto di vista mentale. Ho riflettuto tanto e sono arrivato alla conclusione che quest'anno sarei voluto essere un giocatore diverso. Ciò significa che sono pronto a disputare partite migliori e se arriverò in finale sarò pronto a giocare un ottimo tennis. Le sconfitte mi hanno motivato per cercare di raggiungere nuovi traguardi. Per me è buono sentirmi in grado di mettere da parte tutte le cose negative e pensare a cosa c'è di buono, essere ottimista e affrontare un match dopo l'altro con grande fiducia".

Auger-Aliassime guarda avanti e lo fa con il piglio giusto. "Il titolo di Rotterdam è stato davvero un grande sollievo, per me e per tutto il team. Adesso i miei obiettivi sono sempre più importanti". Il canadese se la vedrà con uno tra John Millman e una delle wild card di casa, Alex Hernandez.

I video di Il Tennis Italiano

Guarda tutti i video di Il Tennis Italiano >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA