Redazione
26 June 2022

Darren Cahill esalta Jannik Sinner: "È uno dei talenti più interessanti. L'erba? Il suo gioco si adatterà a questa superficie"

Le prime impressioni del coach australiano sull'altoatesino in un'intervista realizzata dalla Gazzetta dello Sport

Jannik Sinner - Foto Ray Giubilo

Dopo la breve parentesi ad Eastbourne, Jannik Sinner si prepara al meglio per affrontare il prossimo appuntamento sui prati di Wimbledon. L'altoatesino, prossimo numero uno d'Italia al termine dei 'Championships', ha individuato in Darren Cahill la figura ideale per crescere ulteriormente e arricchire il proprio team. Grazie anche all'aiuto del nuovo supercoach, l'azzurro spera infatti di ottenere il primo successo su una superficie a lui ancora indigesta, ma per farlo dovrà superare l'ostacolo Stan Wawrinka.

Nel frattempo l'intesa tra Sinner e Cahill sembra crescere giorno dopo giorno, così come dichiarato dallo stesso allenatore australiano in un'intervista rilasciata alla 'Gazzetta Dello Sport'. "A Wimbledon ci conosceremo - ha dichiarato Cahill -. Poi con Simone Vagnozzi e il resto della squadra decideremo il futuro. Ma le premesse sono ottime. Jannik è uno dei talenti più interessanti del circuito e di persona ha confermato l'idea che mi ero fatto di lui - rivela il coach australiano, che ha avuto modo di seguirlo per la prima volta ad Eastbourne -. È un ragazzo estremamente educato, un grande lavoratore e un appassionato di questo sport. Questo rende tutto più facile. L'erba? Non è la sua superficie preferita, ma avrà modo di cambiare idea. Penso che il suo gioco sia adatto a questa superficie e credo che se ne renderà conto anche lui in futuro".

I video di Il Tennis Italiano

Guarda tutti i video di Il Tennis Italiano >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA