Coppa Davis, Djokovic chirurgico: Cilic si arrende, è 1-1 tra Serbia e Croazia

Novak Djokovic non tradisce la Serbia: il numero 1 del mondo batte Marin Cilic in due set e rimanda al doppio conclusivo il verdetto della prima semifinale di Coppa Davis

Photo by Mateo Villalba / Quality Sport Images / Kosmos Tennis

Novak Djokovic non tradisce la Serbia! Il numero 1 del mondo vince la sua quinta partita su cinque in quest'edizione 2021 delle Davis Cup Finals e sconfigge Marin Cilic con il punteggio di 6-4 6-2. Grazie a questo successo, la Serbia impatta la Croazia sull'1-1 e rimanda il verdetto di questa semifinale al doppio conclusivo. A questo punto, però, toccherà a Nikola Mektic e Mate Pavic, numeri 1 del mondo in doppio, e i croati non possono non essere considerati i netti favoriti.

Come prevedibile, è Djokovic il primo a costruirsi delle possibilità: nel terzo game, infatti, Cilic si trova già costretto a fronteggiare con successo due palle break. Successivamente, è il numero 30 del mondo a non sfruttare due occasioni in risposta e, di conseguenza, il risultato non può far altro che dire 2-2. Il parziale si rivela equilibratissimo, ma nel nono game Djokovic inizia a fare sul serio: il campione della Coppa Davis 2010 gioca una serie di punti fenomenali, ottiene il break di vantaggio (rimontando da 40-15) e conquista il primo set per 6-4 dopo 55 minuti, non prima di aver annullato ben 4 palle del 5-5.

Nel secondo parziale, Cilic va ad un passo dal baratro già nel primo game, nel quale il serbo non è cinico come suo solito e non sfrutta tre occasioni per piazzare un allungo. Il break, però, è solo rimandato ed arriva nel successivo turno di battuta croato: il numero 1 del mondo alza il ritmo e il campione 2014 degli US Open non riesce più a stargli dietro. Il 20 volte vincitore di Slam alza il suo livello in maniera esponenziale, conquista un secondo break e, dopo 1 ora e 39 minuti, chiude con il punteggio finale di 6-4 6-2: Serbia-Croazia è 1-1!

I video di Il Tennis Italiano

Guarda tutti i video di Il Tennis Italiano >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA