Australian Open, Tsitsipas batte Lehecka da campione e vola in semifinale. Un'intramontabile Azarenka sorprende Pegula

Il greco soffre, ma fa sempre la differenza nei momenti importanti: sarà lui a giocarsi un posto in finale contro Khachanov; la bielorussa conquista la sua nona finale Slam

Foto Ray Giubilo

Stefanos Tsitsipas si prende il secondo posto disponibile per le semifinali della 111ª edizione degli Australian Open. La testa di serie numero 3 del tabellone non delude le aspettative e, nonostante alcune difficoltà e un'ottima prestazione del suo avversario, batte Jiri Lehecka con lo score di 6-3 7-6(2) 6-4 in 2 ore e 16 minuti di gioco. Il greco conquista così la sua sesta semifinale in un torneo del Grande Slam, la seconda consecutiva a Melbourne e sfiderà Karen Khachanov nel penultimo atto del torneo. Dopo aver vinto il primo parziale grazie ad un break messo a segno nel secondo gioco, sfruttando la quinta palla break concessa da Lehecka, Tsitsipas ha dovuto rincorrere nel secondo set. Nel quarto gioco ha dovuto annullare al ceco cinque palle break, prima di riuscire ancora guidato dal servizio a raggiungere il tie-break. L'esperienza ha ancora una volta fatto la differenza e per 7 punti a 2, Tsitsipas ha conquistato il tie-break. Nel terzo parziale, Lehecka non è riuscito a sfruttare tre palle break consecutive nel settimo gioco e ha poi ceduto definitivamente nel decimo gioco, quando serviva per rimanere nel match.

Avanza nel femminile Victoria Azarenka, che con una prestazione da incorniciare conquista la sua nona semifinale in un torneo del Grande Slam. La bielorussa batte Jessica Pegula con il punteggio di 6-4 6-1 in un'ora e 39 minuti di gioco e, approfittando dei tanti errori della statunitense (31 non forzati) torna tra le prime quattro del torneo di Melbourne a 10 anni di distanza dall'ultima volta. Azarenka se la vedrà ora con Elena Rybakina per provare a conquistare una finale Slam che manca dagli US Open 2020.

I video di Il Tennis Italiano

Guarda tutti i video di Il Tennis Italiano >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA