Australian Open, super tie-break con polemica finale: Fognini vince il derby contro Caruso

Il taggiasco conquista il derby azzurro e vola al terzo turno degli Australian Open

Fabio Fognini conquista il pazzo derby azzurro contro Salvatore Caruso. La sfida di secondo turno degli Australian Open, che ha messo contro i due azzurri si è rivelata piena di colpi di scena e si è conclusa soltanto al super tie-break con il punteggio finale di 4-6 6-2 2-6 6-3 7-6(12) per il taggiasco. Nei primi quattro parziale la contesa è paradossalmente andata rapidamente, si arriva al quinto senza giocare troppo ed in particolar modo sono i protagonisti a fare il bello ed il cattivo tempo senza mai raggiungere contemporaneamente il top della condizione. Il siciliano per due volte si trova avanti di un set, ma segue sempre la reazione del numero due d'Italia. Il derby si decide dunque al quinto set, giocato indoor. Sul punteggio di 2-3 30-0, Caruso picchia male il piede destro e dopo essere caduto a terra urlando per il dolore si ritrova ad usufruire del medical time-out per un bendaggio al piede destro, teoricamente il problema del giocatore non era alla caviglia, anche se il replay non ha aiutato a ricostruire nel dettaglio il tipo d'infortunio. Dopo essere sembrato ad un passo dal ritiro Caruso torna in campo e annulla anche due palle break nel settimo gioco che sono seguite da quella annullate poi nell'undicesimo. Caruso ormai è di nuovo in partita e nel super tie-break risolutivo, fugge per primo sul 5-1 salvo essere recuperato e dover annullare tre match point avendone solo uno in proprio favore (sul 10-11). Alla fine il match lo risolve Fognini che si aggiudica il game finale con il punteggio di 14-12. Al terzo turno per il taggiasco ci sarà Alex De Minaur, vincente in tre set contro Pablo Cuevas.

Al termine di un match emotivamente intenso è scoppiata la polemica tra i due protagonisti che hanno dato vita ad una discussione molto accesa. "Hai bucio di cu**, chiedimi scusa", ha detto Fognini a Salvatore, che ha risposto: "Ma cosa stai dicendo, non mi sono permesso di dirti nulla nel corso della partita". Successivamente sono partite brutte parole tra i due che ripresi dalle telecamere hanno proseguito a lungo, prima di essere stati divisi da Roberto Ranieri. "Non posso dire che sei stato fortunato? Poi se sbaglio, sbaglio", aggiunge Fabio che viene nuovamente rintuzzato da Caruso: "Io non ti ho attaccato, ti ho detto che non è modo di comportarti perché io non ho detto una parola. Da te non me l'aspettavo". "Cosa non ti aspettavi? Ti ho solo detto che sei stato f**********e fortunato, non ti piace questo, cosa dovrei dire?", ha chiesto il ligure che ha ricevuto come risposta: "Non è questo di il modo di fare". L'ultimo a parlare è il numero d'Italia che chiede nuovamente senza ricevere risposta da Salvo che abbandona il campo: "Perché? Qual è il problema"

Dopo il diverbio Fognini ha brevemente commentato il match: "Sono stanco, ho combattuto su ogni punto e quando giochi contro un connazionale sai sempre che ti aspetterà una lotta. Nel quinto set ho avuto delle chance, ma non le ho sfruttate benissimo. Poi il super tie-break è stato pieno di alti e bassi, ho recuperato da 5-1 sotto e mi sono portato a casa il match".


© RIPRODUZIONE RISERVATA
TUTTO SU ROGER, RAFA E NOLE