di Tommaso Vitali
24 September 2022

ATP 250 Metz, Sonego sorprende anche Hurkacz: il torinese raggiunge la prima finale della stagione

L'azzurro vince al tie-break un primo set combattuto, poi è fantastico nel secondo: battuta la testa di serie numero 2

Foto Ray Giubilo

Continua la settimana da sogno di Lorenzo Sonego, che vince ancora e conquista la finale del Moselle Open, il torneo ATP 250 in scena sui campi in cemento indoor di Metz. Dopo la grande vittoria ottenuta su Sebastian Korda nei quarti di finale, il ventisettenne di Torino ha sconfitto nel penultimo atto del torneo, la testa di serie numero 2 Hubert Hurkacz. L'azzurro si è imposto in un'ora e 39 minuti di gioco, con lo score di 7-6(5) 6-4, per raggiungere la prima finale della sua stagione, la prima anche dal torneo di Eastbourne del giugno 2021, quando in rimonta si arrese ad Alex De Minaur.

Nel primo set scarseggiano le occasioni per i giocatori in risposta, Sonego conquista l'84% dei punti con la prima in campo e riesce a portare il set al tie-break: il primo mini-break è in favore del polacco, ma il numero 65 del mondo si rifà sotto e poi si prende il mini-break decisivo nel decimo punto. Nel secondo set, continua l'ottimo rendimento al servizio del torinese, che strappa la battuta nel settimo gioco e poi chiude al servizio.

Per tornare a conquistare un titolo, che manca invece dal torneo di Cagliari dello scorso anno, Sonego affronterà il vincitore della sfida tra Alexander Bublik e Stan Wawrinka.

"Ogni giorno continuo a migliorare, lavoriamo duro con Gipo e tutto il team per goderci momenti come questo. Hurkacz serve molto bene, per fortuna oggi la risposta ha funzionato alla grande" - queste, le parole di Sonego a fine partita.

I video di Il Tennis Italiano

Guarda tutti i video di Il Tennis Italiano >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA