Ashleigh Barty: "Le finali? Mi regalano splendide emozioni ma le gioco come tutte le altre partite"

La numero 1 del mondo, vincitrice la scorsa settimana ad Adelaide, ha espresso di aver trovato grande tranquillità anche nelle fasi decisive di tornei importanti.

Foto Ray Giubilo

La stagione 2022 di Ashleigh Barty è partita nel migliore dei modi. La numero 1 del mondo, che era assente nel circuito dagli Us Open dello scorso anno, ha infatti subito ottenuto un successo nel WTA 500 di Adelaide, battendo nettamente in finale la kazaka Elena Rybakina.

Per lei si è trattato dell'ottavo titolo da quando è al vertice della classifica su dieci finali disputate. Un dato statistico impressionante, possibile grazie al suo tennis estremamente efficace ma anche dovuto ad un aspetto mentale sottolineato perfettamente dall'australiana: "Durante le finali provo emozioni splendide. Sono sfide supreme contro le migliori giocatrici del mondo. Tuttavia - prosegue nella spiegazione - cerco di non pensarci troppo. Le vivo come fossero partite normali. Questa mentalità mi ha permesso di raggiungere un equilibrio".

Questo successo rappresenta inoltre il perfetto avvicinamento al primo Slam stagionale, in cui Barty, pur non avendo mai raggiunto neppure l'ultimo atto, partirà favorita verso la conquista al titolo.

I video di Il Tennis Italiano

Guarda tutti i video di Il Tennis Italiano >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA