Sharapova, la tigre del Roland Garros

Maria Sharapova trionfa per la seconda volta al Roland Garros, suo quinto Slam. Dopo oltre tre ore supera, 6-4 6-7 6-4, in un'emozionante finale la rumena Simona Halep...Da Parigi, ALESSANDRO TERZIANI

Sharapova, la tigre del roland garros

Da Parigi, Alessandro Terziani - foto Getty Images

 

Una vera tigre siberiana. Maria Sharapova ha vinto il suo secondo Roland Garros, quinto Slam in bacheca, con una prova di carattere impressionante. Non si vincono quattro match di fila al terzo set (negli ottavi con la Stosur, nei quarti con la Muguruza, in semifinale con la Bouchard e oggi con la Halep) se non si hanno gli attributi. La finale con la rumena Simona Halep è stata un’alternarsi di situazioni e di punteggi che hanno tenuto il pubblico dello Chatrier con il fiato sospeso fino all’ultimo punto. Alla fine ha vinto la più intraprendente. La russa ha infatti sempre comandato il gioco, nel bene e nel male. Tanti vincenti, 46, ma anche tanti errori, 52. La ventiduenne Halep ha scelto la strada della regolarità, si è difesa molto bene, ma ha troppo spesso subito la grande personalità dell’avversaria.

 

In avvio di match la Sharapova, nonostante la terza finale parigina consecutiva è parsa più contratta dell’avversaria al debutto assoluto in una finale Slam. Sotto 0-2, Maria ha iniziato a menare le danze infilando ben 5 giochi consecutivi. Sul 5-3 serviva per il set ma, con un paio di brutti errori concedeva il break. Sul servizio della Halep, la russa si riportava avanti e chiudeva il set alla seconda palla utile.

 

Sulle ali dell’entusiasmo la Sharapova allungava subito 2-0 nel secondo set ma la Halep effettuava il contro break e si portava sul 2-2. Sul 4-3 la russa sprecava due chanche per il 5-3. Sul 4-4, riusciva a perdere il servizio da 40-15. Nei tre giochi successivi, altrettanti break. Si arriva al tie-break. La Sharapova si porta 5-3 ma inanella 4 errori consecutivi e regala il set alla Halep.

 

Break Sharapova e immediato contro break a inizio terzo set. Sul 3-2 ancora break per la russa che allunga 4-2. Sul 4-3 commette il dodicesimo doppio fallo che riporta sul 4-4 la Halep. Maria con un’impennata d’orgoglio vince otto punti di fila e si inginocchia sulla terra rossa parigina.

 

Finalmente, dopo una battaglia sportiva di 3 ore e 2 minuti, Maria Sharapova può alzare la coppa Susanne Lenglen che le consegna Chris Evert a 40 anni dalla sua prima, di sette, vittoria al Roland Garros.

 

Sharapova b. Halep 6-4 6-7 6-4

 

I video di Il Tennis Italiano

Guarda tutti i video di Il Tennis Italiano >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA