di Valerio Carriero
- 03 January 2020

Kyrgios in lacrime per gli incendi: "E' molto dura"

L'australiano non trattiene le lacrime al termine del match vinto con Struff in Atp Cup: "A Canberra abbiamo l'aria più tossica al mondo"

1 di 2

Nick Kyrgios in lacrime al termine dell'esordio vincente in Atp Cup contro Jan-Lennard Struff. L'australiano è tornato sulla situazione degli incendi nel suo Paese e non è riuscito a trattenersi. "Non mi interessano molto gli elogi in questo momento, abbiamo i mezzi per fare qualcosa - ha detto Nick nell'intervista a caldo dopo la partita - La mia casa è a Canberra e al momento abbiamo l'aria più tossica al mondo. E' dura, è triste", ha concluso con la voce rotta dalle lacrime e tra gli applausi del pubblico. Kyrgios ha preso a cuore la questione dimostrandosi tra i più attivi sui social, prima spronando Tennis Australia a organizzare eventi benefici e poi muovendosi in prima persona decidendo di donare 200 dollari per ogni ace messo a segno, iniziativa sposata anche da De Minaur e Millman. Sono stati ben 20 i servizi senza risposta scagliati da Nick nell'incontro contro Struff, vinto in due set: un contributo sociale e sportivo allo stesso tempo, un piccolo grande segnale di maturità dell'attuale numero 19 al mondo

Visualizza questo post su Instagram

Brisbane vibes ????????

Un post condiviso da NK (@k1ngkyrg1os) in data:

L'estroso Nick era apparso nuovamente sotto i riflettori per una serie di particolarità del suo vestiario. Negli allenamenti di preparazione all'ATP Cup 2020, per la quale difenderà i colori della sua nazione, l'atleta si era presentato con canotte NBA, confermando, come da lui dichiarato in precedenza, di preferire il basket al tennis. Kyrgios non ha mai nascosto di amare la massima lega americana di basket e non è la prima volta che si fa notare per outfit di questa portata, ma mai come in questi giorni le franchigie NBA fanno da coronamento al suo modo di allenarsi. Fra le squadre in questione, spiccano i Milwaukee Bucks e i San Antonio Spurs, di seguito le foto pubblicate su Instagram dallo sportivo di Canberra.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
TUTTO SU ROGER, RAFA E NOLE