Mouratoglou sull'Ultimate Tennis Showdown: sta avvicinando i giovani al tennis

Patrick Mouratoglou snocciola i primi dati sul pubblico televisivo dell'Ultimate Tennis Showdown

Patrick Mouratoglou dopo aver lanciato la seconda edizione dell'Ultimate Tennis Showdown, esibizione con regole inedite in scena alla sua accademia di Nizza, ha parlato di alcuni dati raccolti in questi mesi. "Il 50% dei fan dell'UTS non sono spettatori abituali del tennis, anzi prima di questo torneo molti neanche seguivano il nostro sport - ha detto a Reuters il coach di Serena Williams - Proprio questo era il nostro obiettivo principale. Poi volevamo anche raggiungere i giovani e direi che ce l'abbiamo fatta dato che l'età media degli spettatori è di 30 anni". Gongola il tecnico di Neuilly-sur-Seine che tra i tanti protagonisti della rassegna ha potuto contare sui nomi di Dominic Thiem, Stefanos Tsitsipas, Matteo Berrettini e David Goffin, oltre ad aver inaugurato il torneo femminile per la seconda edizione. "Non dico sia tutto perfetto perché non lo è - va verso la conclusione Mouratoglou - Dobbiamo lavorare molto per migliorare, ma per essere un format inedito è già molto carino". Conclude il transalpino augurandosi che WTA e ATP lavoreranno con lui in futuro per tenere vivo il format.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
TUTTO SU ROGER, RAFA E NOLE