di Giona Maffei
- 15 September 2020

Internazionali BNL d'Italia: Musetti trionfa su Wawrinka, è la prima vittoria in un Masters 1000

Il giovane azzurro elimina in due set lo svizzero, decisamente fuori forma. Cecchinato batte Edmund in rimonta

Foto Ray Giubilo

L'esordio di Lorenzo Musetti nel tabellone principale di un Masters 1000 è un trionfo. Il classe 2002 di Carrara, arrivato dalle qualificazioni, elimina Stan Wawrinka in due set con il punteggio di 6-0 7-6(2). Bravissimo il giovane azzurro a non perdere mai la concentrazione, mentre dall'altra parte della rete il tre volte campione slam è solo la brutta copia di sé stesso. Questo però non deve togliere meriti al primo successo in un torneo così importante per Musetti, che al secondo turno troverà Kei Nishikori.

Inizio davvero liscio per il padrone di casa, che alla prima chance trova il break. Gli errori di Wawrinka sono incalcolabili, mentre Musetti non sembra voler lasciare pezzi per strada e approfitta di ogni sbavatura del suo avversario. In poco più di 20 minuti si conclude il primo set sul punteggio di 6-0. Al momento non c'è proprio partita. Nel secondo set Wawrinka prova a dare una scossa, ma la carente condizione fisica è evidente, e l'elvetico non può fare più di tanto. Il parziale è decisamente più equilibrato del precedente, con Musetti che non riesce a tenere il ritmo di prima e il suo avversario che prova a evitare una figuraccia. Nonostante rimanga in bilico, la partita sembra però piuttosto indirizzata. Si arriva al tiebreak, dove Musetti chiude rapidamente per 7-2 e mette la parola fine sull'incontro.

Non mi aspettavo questa vittoria, ma penso di meritarmela perché ho giocato un buon tennis - ha detto Musetti in conferenza stampa dopo la vittoria -. E’ un sogno che si avvera, ancora non credo a quello che ho fatto stasera. Ho lavorato molto bene in questo mese, penso di essere migliorato molto nel gioco e nella mentalità. Non penso alle statistiche. Non so ancora quanti punti avrò, quanti soldi riceverò. Mi sono solo goduto l’incontro. Ora voglio solo crescere e raggiungere i miei obiettivi”.

Marco Cecchinato è protagonista di una splendida rimonta su Kyle Edmund, battuto in tre set con il punteggio di 3-6 7-6(7) 6-2. Inizio difficile per il palermitano, che si trova di fronte un avversario in ottima forma e che non concede troppo al servizio. Archiviato il primo parziale, la pioggia costringe i giocatori a interrompere l'incontro. Al rientro in campo Ceck alza decisamente il livello, concedendo sempre meno sul suo servizio e approfittando degli errori del suo avversario. Il tiebreak del secondo set è decisivo, con l'azzurro che dopo una lunga lotta riesce a prevalere. Si va al terzo set, dove Cecchinato sembra ormai lanciato e vola rapidamente verso la vittoria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
TUTTO SU ROGER, RAFA E NOLE