09 August 2022

IN EDICOLA IL NUMERO ESTIVO DI TENNIS ITALIANO!

Lo speciale su Kyrgios, l'anteprima degli Us Open e dell'autunno italiano, le interviste a Darren Cahill e Gael Monfils, il personaggio Paire, le prove tecniche, le statistiche e mille altri argomenti. Buona lettura! Il tennis Italiano tornerò in edicola ai primi di ottobre

SFOGLIA L'ANTEPRIMA

La copertina e un ricco speciale all’interno del numero estivo de Il Tennis Italiano (agosto-settembre) sono dedicati a Nick Kyrgios, il controverso talento che quest’anno ha sfidato Novak Djokovic nella finale di Wimbledon. Il personaggio, le polemiche, la tecnica - curata da Emilio Sanchez - e una intervista esclusiva con il bad boy australiano davvero tutta da leggere.

Scopriremo poi insieme la storia dei cent’anni del Centre Court, celebrati quest’anno a Wimbledon, e i numeri del suo straordinario ‘custode’ Novak Djokovic, mentre Alessandro Nizegorodcew ci racconta il dietro le quinte, anche italiano, della nuova campionessa Elena Rybakina.

In apertura di rivista però un’ampia sezione legata all’attualità narra le imprese dei nostri tennisti, dal successo di Lorenzo Musetti ad Amburgo a quello di Jannik Sinner a Umago, dalla finale di Matteo Berrettini a Gstaad a quella di Lucia Bronzetti a Palermo. Ed è Darren Cahill, il supercoach di Sinner, a raccontarci un ‘altra intervista esclusiva presente e prospettive del campione azzurro.

Carlo Annovazzi, che da anni segue da inviato e da appassionato gli Us Open, ci racconta l’ultimo e il più duro fra gli Slam, Fabrizio Brancoli traccia un ritratto dei tre grandi - Federer e le sorelle Williams - che sono usciti dalla classifica mondiale - e alla penna dell’inviato de L’Equipe Quentin Moynet è affidato il ritratto affascinante di un altro bad boy del tennis mondiale, Benoit Paire. Gael Monfils ci parla poi del suo rapporto con Artengo e dei suoi progetti, mentre un servizio particolare svela la vita e gli allenamenti dei tanti atleti che hanno scelto di vivere a Monte Carlo sfruttando le strutture messe a disposizione dall’Atp. Leo Bassi scandaglia il ‘male oscuro’ che colpisce tanti campioni, anche al vertice della loro carriera, Luca Marianantoni ci ricorda chi sono stati gli ‘intrusi’ dello Slam capaci di incrinare per una volta le gerarchie consolidate.

Ricchissima, come sempre, la sezione dedicata all’attrezzatura, con la prima puntata del dizionario della racchetta di Gabriele Medri, le prove sul campo e in laboratorio di Head Extreme Tour, Wilson Blade 104 e, per quanto riguarda le corde, Snauwaert Black Beam 1.25. A firma di Daniel Panajotti è invece il test relativo alla ‘pala’ di questo numero, la Head Gravity Motion.

Completa anche la rassegna dell’attività italiana, che da Milano a Trieste, da Verona a Todi ci porta a scoprire nuovi volti come Francesco Passaro e Francesco Maestrelli. Imperdibili, poi, le rubriche: il ‘talent scout’ Fabio della Vida ha seguito per noi i campionati europei giovanili alla scoperta dei fuoriclasse del domani, Claudio Giua ha studiato i casi dei ‘ritardatari’ Huesler e Van Rijthoven. Alessandro Merli indaga i rapporti tesi fra Atp e tornei dello Slam, mentre Milena Naldi ci fa scoprire il lato artistico e tennistico di un grade giornalista come Mario Pannunzio. Dunque Buona Lettura e buone vacanze, ci rivediamo in edicola a ottobre!

ACQUISTA LA COPIA DIGITALE

I video di Il Tennis Italiano

Guarda tutti i video di Il Tennis Italiano >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA