Redazione - 06 febbraio 2020

Fed Cup, buona la prima per l'Italia: superata l'Austria

Parte bene l'avventura in Fed Cup per le azzurre: la squadra capitanata da Tathiana Garbin si è imposta con un sonoro 3-0 sull'Austria

Foto Ray Giubilo

Difficilmente sarebbe potuto partire meglio il percorso dell'Italia nell'edizione 2020 della nuovissima Fed Cup. La compagine azzurra, capitanata da Tathiana Garbin, si è sbarazzata agilmente dell'Austria, imponendo la propria superiotà tecnica con un sonoro 3-0. Ad aprire le danze ci ha pensato Camila Giorgi, che nonostante una partenza a rilento, si è imposta sulla numero 638 del mondo Mira Antonitsch con lo score di 4-6 6-3 6-0. La vittoria della tennista di Macerata è stata seguita dall'affermazione della nostra attuale numero 1, Jasimne Paolini, che ha lasciato appena 4 game a Julia Grabher. Punto esclamativo, infine, messo a referto dalla coppia Gatto-Monticone/Trevisan, abili a superare con un duplice 6-4 la coppia formata da Klaffner/Kraus: chi ben comincia è a metà dell'opera, ora le azzurre cercheranno conferme nelle restanti due gare del Pool B, prima contro l'Estonia di Anett Kontaveit e poi contro la Grecia, orfana di Maria Sakkari.

Di capitale importanza sarebbe strappare il pass per il turno successivo come prima classificata: in tal caso l'Italia andrebbe ad incrociare la seconda del Pool A, formato da Ucraina, Croazia e Bulgaria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
TUTTO SU ROGER, RAFA E NOLE