31 ottobre 2009

Tecnica: annienta i tuttocampisti

Per essere vincenti è indispensabile saper distinguere i punti di forza degli avversari. Ne esistono di varie tipologie. Noi vi insegniamo come batterli...

Introduzione

 

 

di Luigi Bertino - foto Getty Images

  

Nel tennis moderno esistono quattro tipologie di gioco che costituiscono le strategie principali di tutti i giocatori. Questo fatto porta alla comprensione di tre aspetti importanti. Primo, ovviamente, è quello di conoscere questi tipi di gioco; secondo, quello di determinare il vostro tipo di gioco ideale, e terzo, di riconoscere gli stili dei vostri avversari, in modo da poter comprendere meglio come affrontarli.

Vi abbiamo già parlato del regolarista e dell’aggressivo, ora vi presentiamo nel dettaglio la descrizione e i relativi schemi del giocatore a tutto campo.

 © 2009  “Il Tennis Italiano” - Tutti i diritti riservati

L’identikit del “tuttocampista”

 

Si tratta di un giocatore completo, in grado di effettuare ogni stile di gioco. Roger Federer è il modello perfetto che interpreta il giocatore a tutto campo. La strategia che Federer utilizza in partita dipende dal tipo di avversario e dalla situazione del punteggio. Possiede più di un colpo vincente ed è in grado di difendersi in modo altrettanto magistrale.

Personalità

I giocatori a tutto campo sono persone cosiddette “problem solvers”, cioè in grado di risolvere problemi a situazioni nuove che si verificano. Eccellono nell’analisi del match e nel trovare la giusta strategia a seconda dell’avversario. Non hanno paura di adattare o di aggiustare la tattica intrapresa durante un match, anzi spesso non amano giocare con la stessa tattica per tutto il match.

Caratteristiche fisiche

Non sono richieste particolari qualità fisiche per effettuare un gioco a tutto campo; è evidente che il livello di condizione atletica generale, forza, velocità, agilità e resistenza deve essere elevato per consentire una continua applicazione dei vari schemi di gioco.

Punti forti

Per essere dei giocatori a tutto campo occorre possedere una tecnica sopraffina sia nei colpi di rimbalzo che di rete. Il servizio solitamente deve diventare un’arma vincente insieme a tutti i colpi speciali come smorzata, demivolée, lob in topspin, colpi d’approccio, colpi di contrattacco e di difesa.

Schemi di gioco

Servizio e volée

Servizio a uscire per aprirsi il campo

Servizio al corpo e ricerca del diritto vincente

Servizio al centro (linea T) e ricerca del diritto vincente

Ricerca del comando del punto con il diritto in sventaglio

Schemi di attacco, approccio lungolinea e inside-out

Palleggio incrociato con cambi di ritmo lungolinea

Apertura del campo con angolazioni strette e ricerca del punto sul campo lasciato scoperto

© 2009  “Il Tennis Italiano” - Tutti i diritti riservati

La tattica di gioco

 

E’ importante ricordare che la scelta dello stile di gioco ideale deve massimizzare i vostri punti forti e minimizzare quelli deboli. Il primo obiettivo è quello di imporre la vostra strategia di base, tuttavia occorre anche riconoscere lo stile del vostro avversario per apportare lievi aggiustamenti durante la partita. Questo significa che, mentre la vostra strategia di base rimane la stessa, le tattiche più efficaci contro un avversario non sono necessariamente altrettanto efficaci con altri tipi di giocatori. Ecco cosa bisogna sapere quando si incontra un giocatore a tutto campo.

1        Dato che i giocatori a tutto campo non hanno un’arma dominante, cercate di imporre il vostro stile di gioco

2        Preparatevi al fatto che, se il vostro avversario comincerà a perdere, sicuramente cambierà tattica velocemente. Apportate i giusti adattamenti senza stravolgere il vostro schema principale

3        Cercate di controllare il punto fin dall’inizio per non permettergli di costruire il suo gioco a tutto campo

© 2009  “Il Tennis Italiano” - Tutti i diritti riservati

© RIPRODUZIONE RISERVATA