Wimbledon, ufficiale il forfait di Zverev

La notizia era da tempo nell'aria, ma ora è giunta l'ufficialità: Alexander Zverev non parteciperà al prossimo torneo di Wimbledon

Alexander Zverev soccorso durante la semifinale del Roland Garros (Foto Ray Giubilo)

La notizia era da tempo nell'aria, ma ora è giunta l'ufficialità: Alexander Zverev non parteciperà al prossimo torneo di Wimbledon. In verità, era molto facile pronosticarlo già da quando, nell'equilibratissima semifinale del Roland Garros contro Rafael Nadal, il tedesco era stato protagonista di quella rovinosa caduta che lo ha costretto ad abbandonare il campo sulla sedia a rotelle. Colpo, questo, non facile da digerire per il nuovo numero 2 del mondo, che, data l'esclusione dallo Slam londinese degli atleti russi e bielorussi, avrebbe giocato a Wimbledon come testa di serie numero 1. Il primo favorito, dunque, sarà Novak Djokovic, seguito da Rafael Nadal, Casper Ruud e Stefanos Tsitsipas. Il tedesco non aveva mai saltato un Major nella sua carriera: fatto il suo debutto a Wimbledon 2015, Sascha era sempre stato presente nei successivi 27 Slam che si erano disputati.

Wimbledon, tra l'altro, è l'unico Major che non ha mai regalato al campione teutonico alcun risultato di rilievo: finalista agli US Open 2020, semifinalista agli Australian Open 2020 e semifinalista anche al Roland Garros nel 2021 e nella disgraziata - per lui - edizione 2022, il miglior risultato di Zverev sui prati inglesi è il quarto turno raggiunto nel 2017 (sconfitto per mano di Milos Raonic) e nel 2021 (battuto da Felix Auger-Aliassime).

I video di Il Tennis Italiano

Guarda tutti i video di Il Tennis Italiano >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA