Goran Ivanisevic: "Djokovic non sarà mai amato come Federer ma non credo gli importi"

Le parole dell'ex campione croato in un'intervista rilasciata al 'The Times'

Foto Ray Giubilo

Il dibattito su chi sia il GOAT è aperto da tempo. Novak Djokovic, a suon di vittorie e record, ha recuperato tanto terreno su Roger Federer e Rafael Nadal e il sorpasso sembra oramai imminente. A tal proposito, Goran Ivanisevic, colonna portante all'interno del team serbo, è sembrato molto chiaro a riguardo nell'intervista rilasciata al 'The Times': "Sette anni fa dichiarai che Novak Djokovic fosse l’unico tennista al mondo in grado di poter vincere tutti e quattro i tornei dello Slam nello stesso anno perché ha un gioco che si sposa su ogni tipo di superficie e vuole dimostrare a tutti di essere il migliore. Ora non è molto distante da questo obiettivo".

Nonostante i tanti successi collezionati dall'attuale numero uno al mondo nel corso della carriera, una fetta di appassionati continua ad amare alla follia sia Roger Federer che Rafael Nadal considerando Nole quasi come un terzo incomodo. "Delle volte hai bisogno di persone contro di te per raggiungere i tuoi obiettivi - rivela l'ex campione croato -. Il pubblico tifa Federer perché è arrivato prima, ma sono certo che il giorno in cui Novak si ritirerà alla gente mancherà. Lui non avrà mai l’amore che riceve Roger, ma non credo che alla fine gli importi più di tanto. Qualche volta hai bisogno di qualcuno che tifi contro per tirare fuori il massimo da te stesso. Novak è un po' il Robin Hood del tennis" ha concluso Ivanisevic.

I video di Il Tennis Italiano

Guarda tutti i video di Il Tennis Italiano >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA