Tokyo 2020, Martina Trevisan rinuncia per un infortunio. Sara Errani ottiene il pass in extremis

La toscana a causa di una frattura da stress al piede sinistro dovrà rinunciare alla sua prima esperienza in un evento a cinque cerchi. La romagnola, invece, entra in extremis e giocherà la sua quarta Olimpiade

Foto Ray Giubilo

Martina Trevisan non sarà fra le protagoniste della spedizione azzurra in Giappone. L'italiana, entrata nella lista ufficiale per le Olimpiadi di Tokyo 2020 grazie alle tante defezioni di queste ore, ha svelato che non potrà prender parte all'evento a cinque cerchi a causa di un infortunio al piede sinistro.

"Sono estremamente delusa - confessa Martina sui social -. A causa di una frattura da stress al piede sinistro non potrò partecipare alle Olimpiadi di Tokyo. Con il mio team abbiamo provato ad allenarci sul veloce in questi giorni, ma il piede su questa superficie non reagisce ancora bene. Penso quindi che, anche per rispetto dei valori olimpici, sia giusto non togliere la possibilità di competere ad una ragazza al massimo delle sue possibilità. É stata una decisione complicata, ci tenevo tanto e spero con tutto il cuore di continuare a migliorarmi per potervi un giorno partecipare da protagonista. Un abbraccio a tutto il team in partenza. Vi sosterrò da casa…Forza ragazzi!" ha chiosato Trevisan.

Ad aggiungersi al duo azzurro composto da Camila Giorgi e Jasmine Paolini sarà invece Sara Errani, che in virtù delle tante cancellazioni potrà volare per il Giappone in extremis e disputare la sua quarta Olimpiade della carriera. A difendere il tricolore in campo maschile saranno Matteo Berrettini, Fabio Fognini, Lorenzo Sonego e Lorenzo Musetti.

I video di Il Tennis Italiano

Guarda tutti i video di Il Tennis Italiano >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA