Tim Henman: "Roger Federer è il giocatore più 'magnetico' della storia del tennis"

L'ex tennista britannico si è espresso sull'imminente rientro dello svizzero nel circuito

Foto Ray Giubilo

Ancora una settimana di trepidante attesa prima di rivedere Roger Federer in azione. Tim Henman, oggi opinionista e commentatore, è stato intervistato da Forbes in merito al rientro del campione elvetico nel circuito. Lo svizzero farà tappa dapprima a Doha per poi giocare il torneo di Dubai dopo oltre un anno lontano dai campi.

"È davvero incredibile pensare che Roger stia tornando - ammette l'ex tennista britannico -. Non tornerà nel circuito solo per migliorare i propri numeri ma vorrà competere per vincere i grandi tornei. Col passare del tempo - prosegue Henman - le sue possibilità di successo diminuiscono ma sono sicuro che se c'è qualcuno che può compiere un tale impresa, questo è proprio Roger. Non ho dubbi nell'affermare che Federer sia il giocatore più 'magnetico' che il tennis abbia mai avuto. Questo sport ha la fortuna di avere oggi grandi icone come Roger, Rafa, Nole o Serena. Sono delle stelle che non vedremo mai più in questo sport. Dovremmo ritenerci fortunati a vederli giocare, ma arriverà un tempo in cui si ritireranno. È per questo motivo che dobbiamo goderceli ora che sono ancora in attività".

© RIPRODUZIONE RISERVATA
TUTTO SU ROGER, RAFA E NOLE