Statistiche web
di Tommaso Vitali
01 February 2024

Sinner, cena romana nel cuore di Trastevere: quattro primi e tanto amore

Tra gli appalusi del personale e dei clienti presenti alla Taverna Trilussa, il campione altoatesino ha gustato le specialità della cucina romana sedendo al tavolo per tanti anni riservato a Roger Federer

Foto Sposito/FITP

Sinner con il proprietario de La taverna di Trilussa, Massimo Pirola

Continuano le vacanze romane di Jannik Sinner. Arrivato martedì nella capitale dopo la splendida cavalcata agli Australian Open che gli ha permesso di conquistare il primo titolo Slam della sua carriera, il campione azzurro ha incontrato due giorni fa il Presidente del Consiglio, Giorgia Meloni. Nella giornata di mercoledì, Jannik ha invece tenuto una conferenza stampa con i giornalisti presso la nuova sede della Federazione per poi rendersi protagonista del privatissimo shooting fotografico al Colosseo.

La serata romana dell'altoatesino si è poi chiusa con la cena alla Taverna Trilussa. Quattro assaggi di primi, tanti applausi e un tripudio di amore e calore. In compagnia del suo manager Joseph Cohen, Sinner è arrivato nel locale intorno alle ore 21. Il proprietario lo ha fatto accomodare nel tavolo che per tanti anni è stato riservato a Roger Federer, noto frequentatore del locale. Sinner ha ordinato un tris di primi romani: amatriciana, cacio e pepe e ravioli, poi ha provato anche la carbonara. Prima della foto di rito con il personale del locale, il campione azzurro ha chiuso la cena mangiando un dolce.

© RIPRODUZIONE RISERVATA