Severin Luthi: "Federer si allena intensamente, ma è un po' indietro sulla tabella di marcia

Severin Luthi ha fatto il punto della situazione sulle condizioni del tennista di Basilea

Foto Angelo Tonelli

"Roger lavora e svolge allenamenti abbastanza intensi, ma è un po' indietro sulla tabella di marcia. Purtroppo non trova la continuità di cui avrebbe bisogno nelle settimane prima di un torneo". Severin Luthi ha esordito così ai microfoni della SRF, emittente di stato elvetica che lo ha intervistato per sapere di più sulla condizione attuale di Roger Federer. Attualmente iscritto a Ginevra e al Roland Garros, il venti volte campione slam dopo il ritorno in campo a Doha, non ha più giocato un match ufficiale in questa stagione. "Roger è molto generoso e ti dà indietro ciò che riceve. Io faccio tutto per dargli un aiuto ed il mio ruolo lo vedo più come quello che di consigliere che di allenatore - ha sviato Luthi che non ha particolarmente approfondito le ragioni che limitano Federer in questo momento della stagione -. Quando lui scende in campo io mi limito a trasmettergli calma e tranquillità". Ha concluso il coach, speranzoso di potersi sedere presto nell'angolo di Roger.

© RIPRODUZIONE RISERVATA