Roland Garros, Matteo Berrettini domina Coria e vola al terzo turno

Successo in tre set per il numero uno d’Italia che adesso affronterà Soonwoo Kwon

Foto Ray Giubilo 

Inizia con una vittoria per i colori azzurri il quinto giorno del Roland Garros 2021. Matteo Berrettini ha sconfitto agevolmente Federico Coria con il punteggio di 6-3 6-3 6-2 in un'ora e 58 minuti di gioco. Altra ottima prestazione del romano al servizio, che ha vinto l’82% dei punti giocati con la prima di servizio (42 punti su 51) e mandato al manicomio l'argentino con una serie di palle corte da urlo. Grazie a questo risultato, Berrettini raggiunge il terzo turno per la terza volta in carriera a Parigi eguagliando il suo migliore risultato sulla terra francese (centrato già nel 2020 e 2018). Il prossimo avversario dell'azzurro sarà Soonwoo Kwon, numero 91 al mondo, vincitore su Andreas Seppi in tre set.

Parte subito molto forte Berrettini, abile a realizzare il break in apertura. L’argentino non riesce a reagire e nel nono game cede nuovamente il servizio e il set per 6-3.
Il secondo parziale è quello più equilibrato. L’italiano annulla le prime palle break del match nel terzo gioco ed è bravo a strappare il servizio a Coria proprio nel finale di frazione, che termina con il punteggio di 6-3 dopo 56 minuti. Berrettini serve bene e attraverso tante palle corte e qualche slice di rovescio non dà punti di riferimento al tennista di Rosario.

Il terzo set inizia alla grande per l’italiano con due break confezionati in maniera impeccabile che lo lanciano sul 4-1. Il sudamericano cerca di rientrare in corsa, ma è Matteo Berrettini a staccare il pass per il terzo turno attraverso una prestazione concreta e convincente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA