Ranking ATP: Djokovic festeggia le 340 settimane da numero uno, Berrettini e Sinner stabili

Analizziamo la situazione aggiornata nel Ranking ATP: Novak Djokovic festeggia la sua settimana numero 340 da numero uno del mondo, Matteo Berrettini e Jannik Sinner si confermano, rispettivamente, settimo e quattordicesimo

Foto Ray Giubilo

Come ogni lunedì, è il momento di analizzare la situazione aggiornata nel Ranking ATP. Novak Djokovic, sempre primo, festeggia la sua settimana numero 340 da numero 1 del mondo, ritoccando ancora il suo già impressionante record. Dietro di lui, come ormai da mesi a questa parte, troviamo Daniil Medvedev, che chiude il podio con Stefanos Tsitsipas. Pochi punti più dietro, c'è stabilmente l'ultimo dei Fab Four di questo 2021, coloro che stanno dominando tutte le classifiche stagionali: si tratta di Alexander Zverev, campione ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020 e ai Masters 1000 di Madrid e Cincinnati. La quinta posizione è occupata da Andrey Rublev, seguito a ruota da Rafael Nadal e Matteo Berrettini. Chiudono la top ten Dominc Thiem, Roger Federer e Casper Ruud.

Per quanto concerne gli altri italiani, Jannik Sinner si conferma numero 14 del mondo, mentre Lorenzo Sonego e Fabio Fognini guadagnano una posizione e salgono, rispettivamente, al 23° e al 31° posto. Più dietro, perde qualcosa Lorenzo Musetti, ora numero 61, seguito da Gianluca Mager (78°), Marco Cecchinato (82°), Andreas Seppi (95°) e Stefano Travaglia (97°).

RANKING ATP - 27/09/2021

1. Novak Djokovic 12.133

2. Daniil Medvedev 10.575

3. Stefanos Tsitsipas 8.350

4. Alexander Zverev 7.760

5. Andrey Rublev 6.130

6. Rafael Nadal 5.815

7. Matteo Berrettini 5.173

8. Dominic Thiem 4.995

9. Roger Federer 3.765

10. Casper Ruud 3.440

14. Jannik Sinner 2.895

23. Lorenzo Sonego 2.097

31. Fabio Fognini 1.744

61. Lorenzo Musetti 1.028

78. Gianluca Mager 925

82. Marco Cecchinato 896

95. Andreas Seppi 802

97. Stefano Travaglia 779

128. Salvatore Caruso 616

I video di Il Tennis Italiano

Guarda tutti i video di Il Tennis Italiano >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA