di Giona Maffei
- 08 November 2020

Medvedev vince il Masters 1000 di Parigi-Bercy: rimontato Zverev in finale

Il russo perde il primo parziale, poi ribalta la situazione e conquista il titolo

Foto Ray Giubilo

Daniil Medvedev trionfa nel Masters 1000 di Parigi Bercy. Il russo ha la meglio in finale su Alexander Zverev dopo aver perso il primo set, ribaltando la situazione e chiudendo con il punteggio di 5-7 6-4 6-1. Dopo una partenza non perfetta, il russo riesce a imporre la propria strategia e cambia l'esito della partita, mettendo alle strette un giocatore in gran forma come il teutonico, alla terza finale consecutiva sul veloce indoor. Si ferma all'ultimo atto la corsa di Zverev, dopo una buonissima settimana in vista delle finali di Londra.

Nel primo set regna l'equilibrio, con un buonissimo rendimento al servizio di entrambi e poche occasioni di break. Si decide tutto nel finale, con Sascha che approfitta di un passaggio a vuoto e chiude il parziale per 7-5. Nel secondo set Medvedev va vicino al break già nel terzo gioco, mancando però tre quattro chance e non riuscendo a concludere. Il russo strappa la battuta al suo avversario alla prima occasione del nono game, confermando poi il vantaggio nel turno di servizio successivo e allungando la partita al terzo set. Nel parziale decisivo fila tutto liscio per Medvedev, che lascia solo le briciole a Zverev e in mezz'ora archivia la pratica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
TUTTO SU ROGER, RAFA E NOLE