Masters 1000 Montecarlo, Nadal: "Se giochi male contro Rublev è normale perdere"

Le parole dell'iberico dopo la sconfitta a Montecarlo

Foto Ray Giubilo

Dopo essersi arreso ad Andrey Rublev con il punteggio di 6-2 4-6 6-2, Rafael Nadal ha commentato la propria eliminazione dal Rolex Montecarlo Master. "Credo sia abbastanza facile spiegare come è andata. Quando affronti un giocatore come Andrey e giochi male, è normale perdere. Per qualche ragione ho avuto dei problemi al servizio, cosa che non avevo avuto in allenamento, ma oggi è stato un disastro - ammette lo spagnolo -. Il mio avversario meritava la vittoria e per come sono andate le cose non potevo aspettarmi di vincere. Lui ha giocato bene, è stato aggressivo ed è stato bravo: gli auguro il meglio per il torneo". Dopo aver superato agevolmente i primi due turni, Nadal poteva aspettarsi un'altra grande settimana nel Principato ma al primo test di spessore si è dovuto arrendere: "Perdere qui per me è sempre triste perché è un torneo importante. Ho perso la chance di iniziare al meglio sulla terra, ma non posso lamentarmi. Ora l'unica cosa che posso fare è andare a Barcellona e allenarmi in vista dei prossimi eventi".

© RIPRODUZIONE RISERVATA