Jannik Sinner: "In hotel vedo tennis in tv. Il mio rapporto col cibo? La sera mangio sempre un dessert"

Le parole dell'altoatesino al termine del match vinto contro Emil Ruusuvuori al Miami Open

Foto Ray Giubilo

Grande attesa per Jannik Sinner, impegnato quest'oggi alle ore 21:00 italiane nel suo primo quarto di finale della carriera in un Masters 1000. L'altoatesino, atteso nuovamente da Alexander Bublik dopo il precedente di Dubai vinto in tre set, ha così parlato ieri in conferenza stampa dei suoi passatempi in hotel e delle abitudini alimentari.

"Quando sono in hotel per il 90% del tempo vedo tennis. Mi piace vedere tennis, mi piace giocare e passo così le mie giornate. Se sono molto stanco vado a dormire, oppure ogni tanto guardo qualche serie TV. Alla fine una giornata passa molto velocemente, per cui stare in bolla o meno mi cambia poco. Se non ci fosse, probabilmente farei le stesse cose. Il mio rapporto col cibo? Durante l'off season ho iniziato a lavorare con un nutrizionista. A volte c’è da cambiare qualcosa, specialmente quando fa molto caldo mangiare nel modo corretto può essere d'aiuto. Se mangi sano, poi vinci. Scherzi a parte, non è certo quello il motivo ma fa parte di un processo. C’è chi che mangia sano, qualcuno che non lo fa, ma per me non è così importante. Cerco di fare le cose semplici con proteine e carboidrati ma non è che se mangio un dessert la sera, poi il giorno dopo perdo la partita. Questo non è certo quello che pensiamo. La sera infatti mangio sempre un dessert”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
TUTTO SU ROGER, RAFA E NOLE