di Giona Maffei
- 12 August 2020

In Francia massimo 5 mila spettatori fino al 30 ottobre: pubblico al Roland Garros in dubbio

Le restrizioni in terra transalpina prolungate fino al 30 ottobre

Foto Ray Giubilo

La Francia ha optato per l'estensione fino al 30 ottobre prossimo sulle restrizioni per gli eventi a grossa affluenza nel paese. In terra transalpina, quindi, fino a novembre non saranno ammesse più di 5000 persone per evento. Ancora non è chiaro se potranno esserci delle eccezioni, quindi al momento crescono i dubbi sulla possibilità da parte del Roland Garros, in programma a fine settembre, di accogliere un grosso numero di spettatori. Inizialmente l'obiettivo era quello di far accedere all'impianto il 60% della capienza massima, per un totale di circa 30 mila spettatori al giorno. Questo non sarà possibile se il governo francese non farà uno strappo alla regola per lo slam parigino.

Nel pomeriggio è arrivata la precisazione della federazione francese: "Continuiamo a lavorare in modo responsabile e in stretta collaborazione con i servizi statali in un clima positivo e costruttivo affinché il torneo Roland-Garros si svolga nelle migliori condizioni possibili. Lo stadio costituisce un eccezionale complesso sportivo che consente, attraverso la gestione dei flussi, di conciliare il rigoroso rispetto delle norme di tutela della salute".

© RIPRODUZIONE RISERVATA
TUTTO SU ROGER, RAFA E NOLE