di Aliosha Bona
- 06 July 2020

Federer il più 'vincente' nelle sconfitte: 47,6% di punti nei match persi

La statistica dei punti vinti nelle sconfitte vede lo svizzero in testa, con numeri altissimi su erba. Al contrario Nadal detiene il primato per punti conquistati in match vinti con una media del 56,41%

1 di 2

I numeri parlano chiaro e ci raccontano in linea generale quanto Roger Federer mantenga in equilibrio un match che poi andrà a perdere. La leggenda di Basilea sfiora il 48% dei punti vinti in un totale di 260 sconfitte secondo un'analisi riportata sul sito ufficiale dell'Atp. Negli ultimi 30 anni, da quando determinate statistiche sono in costante aggiornamento, mai nessuno è riuscito a mantenere le percentuali di Federer. La particolare statistica ci dice che Roger ha perso 25,925 punti nei 260 match presi in considerazione, stanziando davanti a Richard Krajicek (47,31%) e Milos Raonic (47,28%). Da outdoor (47,51%) a indoor (47,89%) cambia pochissimo per l'elvetico, ancora fermo per il problema al ginocchio e speranzoso di tornare in forma per il 2021. Cambia e non poco invece il rendimento in base alla superficie: nelle 27 sconfitte su erba Federer ha raccolto una media del 48,89%, mentre nei 66 ko su terra battuta si aggira sul 46,89%.

Considerando invece gli avversari con cui ha perso almeno 5 volte, Roger racimola il maggior numero di punti con Dominic Thiem (48,5%). Soffre decisamente di più con Nadal, con il quale ha ceduto in 24 occasioni: 46,9%, una percentuale poco più alta di quella che fa riferimento alle sconfitte con Murray (45,9% di punti vinti).

Ecco la classifica delle percentuali più alte di punti vinti nelle sconfitte*:

  1. Roger Federer 47,60%
  2. Richard Krajicek 47,31%
  3. Milos Raonic 47,28%
  4. Todd Martin 47,19%
  5. Pete Sampras 47,15%
  6. Ivo Karlovic 47,09%
  7. Novak Djokovic 46,96%
  8. Andy Roddick 46,91%
  9. Greg Rusedski 46,85%
  10. Javier Frana 46,85%

*giocatori con almeno 50 sconfitte nel circuito Atp

Se Federer ottiene il maggior numero di punti quando perde, lo stesso si può dire per Rafael Nadal quando vince. La statistica opposta vede in testa alla speciale classifica proprio il maiorchino: 56,41% di punti vinti (79,529/140,987) quando porta a casa il successo. Alle sue spalle, nel rendimento che si riferisce sempre a giocatori con almeno 50 vittorie nel tour, c'è un nome a sorpresa: si tratta dello svedese Anders Jarryd, anche numero 5 al mondo nel 1985, con il 56,35%. Sorprende di meno il nome di Novak Djokovic sul 'podio'. Nella graduatoria dei primi dieci spicca anche un pizzico d'Italia con Filippo Volandri, capace di chiudere la carriera con una media del 55,78% di punti in seguito alle 168 vittorie nel circuito. Ritornando brevemente su Nadal, la cornice che gli permette di mantenere una percentuale così alta riguarda il torneo di Barcellona (58,18%), dove storicamente ha sempre dominato con 61 successi totali.

Ecco la classifica delle percentuali più alte di punti vinti nelle vittorie:

  1. Rafael Nadal 56,41%
  2. Anders Jarryd 56,35%
  3. Novak Djokovic 56,10%
  4. Roger Federer 55,93%
  5. Andre Agassi 55,81%
  6. Filippo Volandri 55,78%
  7. Nikolay Davidenko 55,69%
  8. Guillermo Coria 55,66%
  9. Tomas Berdych 55,65%
  10. Markus Hipfl 55,60%

*giocatori con almeno 50 vittorie nel circuito Atp

© RIPRODUZIONE RISERVATA
TUTTO SU ROGER, RAFA E NOLE