25 November 2020

Due settimane di slittamento per gli Australian Open 2021? Lo scenario proposto dal governo

Martin Pakula ministro dello sport dello stato di Victoria ha parlato di uno nuovo scenario che prende piede in vista dell'Australian Open 2021

Foto Ray Giubilo

Prosegue la conversazione tra Tennis Australia ed il governo dello stato di Victoria per quanto riguarda l'organizzazione degli Australian Open 2021. Nei giorni scorsi uno degli scenari ipotizzati prevedeva la possibilità di giocare il primo slam della stagione tra marzo e aprile, ma la federazione australiana ha subito rigettato la proposta che comporterebbe gravi problemi di calendario anche ad altri eventi come Indian Wells e Miami. L'ultima iniziativa promossa dal governo dello stato di Victoria è prevederebbe il rinvio di due settimane della data di inizio del torneo come ha confermato il ministro dello Sport Martin Pakula. "Sarebbe uno slittamento breve e sostenibile che ci permetterebbe di capire come si evolve la situazione con il virus e come strutturare la bolla per i giocatori". Si sta inoltre discutendo delle misure di isolamento per chi viaggerà in Australia, una delle priorità resta quella di consentire ai giocatori di allenarsi durante il periodo di quarantena. Le autorità pubbliche e Tennis Australia restano al banco delle trattative.


© RIPRODUZIONE RISERVATA
TUTTO SU ROGER, RAFA E NOLE