di Giona Maffei
- 17 October 2020

Djokovic salta il Masters 1000 di Parigi Bercy: "Nel 2020 giocherò ancora a Vienna e Londra"

Il serbo ha parlato al portale serbo "Mozzartsport" che non prenderà parte al torneo in Francia, dove non potrebbe guadagnare punti essendo il campione in carica

Foto Ray Giubilo

Novak Djokovic non giocherà il Masters 1000 di Parigi Bercy 2020. La conferma arriva dallo stesso numero uno Atp, che ai microfoni del portale serbo "Mozzartsport" ha affermato di avere altri due tornei in programma, a Vienna e ovviamente alle Finals di Londra. "Entro la fine dell'anno giocherò in altri due tornei, a Vienna e Londra - ha annunciato. Non sono stato a Vienna per 15 anni. Non era nella mia programmazione iniziale, ma non vedo l'ora. Questa è stata una stagione strana e spero di finirla in primo luogo. Ho giocato molto negli ultimi due mesi e mezzo e non potevo uscire, a muovermi prima per restrizioni, poi per regole di quarantena nei tornei. Questo mi ha praticamente esaurito. Mi sono ripreso qui".

La scelta di Djokovic, ovviaemente, risiede in gran parte del sistema di ranking adottato per quest'anno particolare, in cui i punti guadagnati da marzo 2019 non andranno persi. Nole ha vinto a Bercy un anno fa, e non potrebbe in alcun modo guadagnare punti, mentre disputando un torneo in cui non era andato come quello di Vienna, potrebbe assicurarsi un bottino che gli garantirebbe la posizione numero uno del ranking fino al termine del 2020 prima ancora di scendere in campo per le Finals del circuito maschile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
TUTTO SU ROGER, RAFA E NOLE