Redazione
23 November 2022

Coppa Davis, Lorenzo Musetti: "Stati Uniti? Siamo sfavoriti, ma dobbiamo crederci tutti"

L'intervista di Sky Sport al giovane tennista azzurro a poche ore dalla sfida di quarti di finale contro gli Stati Uniti

Lorenzo Musetti - Foto Felice Calabrò

Un grosso privilegio ma anche una grande responsabilità. In virtù delle defezioni di Jannik Sinner e Matteo Berrettini, l'Italia di Filippo Volandri si affiderà a Lorenzo Musetti, il quale rivestirà il ruolo di numero uno della squadra azzurra, e Lorenzo Sonego, che verrà impiegato come secondo singolarista. Nella sfida contro gli Stati Uniti in programma a Malaga giovedì 24 novembre alle ore 10:00, il toscano se la vedrà - a meno di scelte sorprendenti da parte di Mardy Fish - contro l'americano Taylor Fritz. "Taylor sta esprimendo il suo miglior tennis e proviene da una stagione incredibile - ha dichiarato Musetti nell'intervista realizzata da Sky Sport -. Questa è la sua superficie preferita, su cui può mettere in risalto i suoi colpi migliori. Dal precedente a Wimbledon contro di lui sono cambiato tanto. Ho battuto giocatori di livello e acquisito maggiore consapevolezza. Siamo sfavoriti viste le nostre defezioni, ma bisogna entrare in campo con la convinzione di poterli battere".

L'emozione di vestire la maglia azzurra è sempre speciale. "Rappresentare la mia nazione mi inorgoglisce parecchio - risponde Lorenzo -. È una manifestazione che unisce tutti e trasmette grande energia a tutta la squadra. Questo contesto ti porta a dare il massimo e ti responsabilizza tantissimo. Le emozioni qui si raddoppiano. Sensazioni? C’è tanta armonia fra noi e devo ammettere che questa situazione la sto vivendo bene. Il campo di Malaga è leggermente più veloce rispetto a quello di Bologna. Le palle tendono a usarsi parecchio, anche se dopo qualche game si tende a scambiare maggiormente. Abbiamo le giuste caratteristiche per adattarci sul veloce indoor. L'importante è dare il meglio di noi stessi".

I video di Il Tennis Italiano

Guarda tutti i video di Il Tennis Italiano >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA